2G Energy, azienda attiva nella produzione di sistemi di cogenerazione, ha intensificato i suoi sforzi rivolti alla transizione energetica con l’acquisizione di NrgTeq, produttore olandese di pompe di calore ad alta capacità, che si è conclusa ufficialmente il 1° settembre 2023.

Negli ultimi anni NrgTeq, azienda fondata nel 2010, ha installato centinaia di sistemi in aziende commerciali, industrie e servizi pubblici e possiede una grande esperienza tecnica nello sviluppo e nella progettazione di progetti di fornitura di riscaldamento su larga scala. L’alta qualità dei prodotti dell’azienda olandese e la gamma di prodotti adattabili hanno portato alla decisione di acquisire l’azienda.

I prodotti di NrgTeq sono un complemento ideale al nostro portfolio prodotti in termini di potenza”, dichiara Christian Grotholt, Presidente di 2G Energy. “In prospettiva, le nostre pompe di calore avranno una potenza termica compresa tra 200 e 1.000 kW, che si abbina perfettamente ai nostri sistemi di cogenerazione. Considerando la crescente volatilità dei prezzi dell’energia, i nostri sistemi completi possono sempre adattarsi alla situazione del mercato”.

La sede olandese rimarrà come luogo di sviluppo e di vendita regionale sotto l’insegna 2G, mentre la produzione di pompe di calore sarà gradualmente trasferita nei prossimi mesi nella sede produttiva di 2G Energy a Heek, in Germania.

2G Energy: le industrie e le utility desiderano soluzioni, non prodotti

L’ampliamento del portfolio è stato pensato per le industrie e i servizi pubblici che stanno pianificando il futuro del loro approvvigionamento di calore locale. I clienti sono sempre più alla ricerca di soluzioni che facilitino il loro obiettivo di utilizzare il 100% di energie rinnovabili senza sacrificare la sicurezza dell’approvvigionamento e l’efficienza economica. Con l’aggiunta delle pompe di calore al proprio portfolio, 2G è ora in grado di offrire una gamma completa di soluzioni e di adattare i progetti alle esigenze individuali dei clienti e alle loro specifiche richieste energetiche.

Ritengo che questa acquisizione sia di grande importanza anche per l’Italia, poiché risponde alle crescenti necessità di un mercato orientato sempre più verso soluzioni energetiche sostenibili ed efficienti. Abbiamo compreso l’importanza dell’integrazione tra pompe di calore e cogenerazione, in grado di massimizzare l’utilizzo dell’energia prodotta dai nostri cogeneratori. Questo non solo ridurrà i costi operativi per i nostri clienti, ma contribuirà anche in maniera significativa a mitigare l’impatto ambientale complessivo”, dichiara Christian Manca, Ceo di 2G Italia.

In primo piano

Articoli correlati

Deutz acquisisce Blue Star Power Systems

Deutz ha firmato un accordo per acquisire il 100% delle azioni di Blue Star Power Systems. La società, con sede a North Mankato, Minnesota (USA), sviluppa, produce e vende gruppi elettrogeni ed è uno dei principali produttori nel mercato statunitense.