La presenza di AS Labruna al prossimo NauticSud dimostra che l’appetito vien mangiando. Un antico adagio popolare che vale sia per la capillare presenza di Labruna ai saloni nautici europei che riguardo alle declinazioni del paradigma della sostenibilità. AS Labruna si conferma leader dell’innovazione in campo nautico con la presentazione di Futura II e Solemio, interpretando il tradizionale gozzo napoletano in chiave green, con un esemplare elettrico che si affida all’idrogeno per le celle a combustibile. 

Futura II è il primo gozzo al mondo alimentato ad idrogeno. Lunga 6,80 metri, l’imbarcazione in vetroresina è spinta da un pod elettrico da 10 KW – 48 V che funge anche da timone. L’autonomia è affidata ad una batteria al litio da 7 kWh dal peso di soli 49 kg, ricaricata a bordo da due fuel cell ad idrogeno. La velocità massima è di 7 nodi. L’autonomia a 5 nodi è di circa 12 ore per un totale di 60 miglia nautiche di percorrenza. 

Leggi qui riguardo alla prima imbarcazione Futura

Futura II

Al NauticSud AS Labruna affianca a Futura II un altro gozzo, dal nome decisamente evocativo, Solemio, in modalità full electric. Motorizzato con l’E-power 10 un box da 70 chili di peso e dimensioni 6,30 metri, che contiene un motore elettrico da 10 kW – 48V, 5 kWh di batterie al litio, carica batterie, dc-dc converter, impianto di raffreddamento acqua dolce/acqua mare. La velocità massima è di circa 7 nodi e 20 sono le miglia di autonomia a circa 3 nodi. 

«Siamo orgogliosi di partecipare a questa edizione del Nauticsud contribuendo al percorso di transizione energetica della nautica da diporto e professionale. Siamo stati i pionieri e oggi vogliamo continuare a tracciare noi la rotta per navigare verso un futuro cristallino come le acque del nostro mare», ha affermato Massimo Labruna, Ceo di AS Labruna.

In primo piano

Articoli correlati

Deutz vende Torqeedo a Yamaha Motor

Deutz ha annunciato un’ulteriore pietra miliare nel riposizionamento del proprio portafoglio nell’ambito della strategia Dual+: Torqeedo, il produttore leader mondiale di motori fuoribordo ed entrobordo, sarà venduto a Yamaha Motor.