Nello scenario della siderurgia e della lavorazione dei metalli, che necessita di soluzioni sempre più avanzate e personalizzate, Bonfiglioli, azienda attiva nella produzione di soluzioni meccatroniche, è in grado di offrire pacchetti completi di trasmissione di potenza con diversi servizi, tra cui soluzioni IoT. La forza di Bonfiglioli risiede nel connubio tra un consolidato know-how e un ampio portfolio prodottiche permette all’azienda di co-progettare, con successo, soluzioni efficaci insieme ai suoi clienti, supportandoli in processi produttivi semplici e complessi.

Bonfiglioli è leader mondiale per la produzione di riduttori epicicloidali, a partire da quelli di precisione con coppie comprese fra 20 e 1000 Nm, utilizzati nel campo della robotica e automazione, fino a quelli della gamma Heavy Duty con un range di coppie oltre i 2M di Nm pensati per le applicazioni più gravose. La proposta di motori può contare su soluzioni asincrone, brushless e sincrone a riluttanza con inverter in versione da quadro, disponibili con una potenza fino a 400 kW, o decentralizzata fino a 22 kW, che permette di ridurre i costi di cablaggio e i tempi di installazione di ogni drive.

In dettaglio, l’undicesima edizione della Fiera Internazionale della Metallurgia Metec ha rappresentato per Bonfiglioli un’occasione per esporre tre esempi di soluzioni, configurate al fine di soddisfare i requisiti applicativi tipici dell’industria siderurgica e della lavorazione dei metalli.

La prima soluzione, per rulliere su colata e laminatoi in versione Heavy duty, dimostra la capacità dell’azienda di offrire pacchetti personalizzabili, grazie a un ampio portfolio di prodotti e al suo consolidato know-how tecnico. Riduttori planetari (come la Serie 300) o elicoidali (Serie F, C, Hdp) possono essere integrati con accessoristica e completati con una parte elettrica, definita sulla base delle esigenze specifiche del cliente. 

Per quanto riguarda il processo di ricottura, in mostra un sistema che vede gli asservimenti per l’apertura delle porte nei forni, con soluzione elicoidale ad assi paralleli motorizzati con efficienza IE3 e controllo in cabinet. Un’ulteriore versione di rulliera, pensata per ambienti meno gravosi, abbina un riduttore planetario della Serie 300, robusto, compatto ed estremamente versatile grazie alla sua modularità, a un motore sincrono a riluttanza Bsr, certificato IE4, senza magneti permanenti e comandato da un inverter decentralizzato Dgm per un controllo preciso e sensorless della velocità dei rulli. Gli elementi distintivi di questo pacchetto sono un elevato risparmio ed efficienza energetica a parità di coppia, assicurati dalla configurazione del motore, che lavora a freddo e non necessita di ulteriori accessori.

Infine, Bonfiglioli ha presentato una soluzione per carro siviera in versione planetaria (Serie 300) motorizzato IE3, con piattaforma IoT dedicata e customizzabile. Tempi di fermo macchina, guasti improvvisi, elevati costi di manutenzione, durata di vita ridotta e danni collaterali agli asset sono tra le principali problematiche da affrontare per coloro che costruiscono o utilizzano macchinari industriali. Il Gruppo bolognese, in qualità di partnertecnologico, offre un’esperienza a tutto tondo, che comprende la tecnologia della piattaforma IoT, i servizi di predictive maintenance e di condition monitoring, nonché l’assistenza post-vendita. Bonfiglioli risponde con l’IoT alle necessità dei Clienti di monitorare lo stato generale dei riduttori e motori, grazie alla presenza di sensori in grado di misurarne le performance, i consumi e i tempi di ciclo, attraverso il monitoraggio di parametri significativi come, ad esempio, le vibrazioni o la temperatura. Il servizio di manutenzione predittiva, rendendo accessibili dati chiave per stimare, in anticipo, gli interventi di assistenza tecnica, permette di prevenire eventuali danni o downtime. 

Tutte le soluzioni Bonfiglioli sono studiate in ottica di efficientamento energetico e in linea con le aspettative del settore sempre più volto ad una produzione sostenibile.

In primo piano

Articoli correlati

SAIM pubblica il suo primo Bilancio di Sostenibilità

“La pubblicazione del nostro primo Bilancio di Sostenibilità è un momento di orgoglio per SAIM”, ha affermato Massimo Donà, Presidente del Gruppo SAIM. “Riflette il nostro costante impegno nell’integrare pratiche sostenibili in ogni aspetto della nostra attività".