Sistemi ibridi per le barche di Harbor Docking and Towing, impianto ibrido-idraulico Adv per i turchi di Sanmar Shipyard, un C32 pronto a finire tra le braccia degli acquirenti e un portfolio aggiornato prodotti Cat Reman. Caterpillar Marine in pieno fermento.

Sistema ibrido per il Texas

Due nuove imbarcazioni firmate dal cantiere texano Harbor Docking and Towing saranno equipaggiate con sistema di propulsione ibrida uscito dagli stabilimenti Caterpillar Marine. Le navi sono state progettate e costruite nel Maine da Washburn & Doughty. Il sistema fornito da Caterpillar Marine comprende generatori C18 (e anche un C7.1), azimuth drive Mta 628, booster, impianto di manovra e sistema di controllo user-friendly. I motori endotermici sono 3512E al posto dei 3516E: un significativo down-sizing reso possibile dall’accoppiamento con macchina elettrica.

Sanmar Shipyar mette Adv sui rimorchiatori

Il distaccamento marino dell’azienda americana ha messo in piedi anche un’importante collaborazione col cantiere navale turco Sanmar Shipyard, di base ad Istanbul. L’obiettivo è la realizzazione di un rimorchiatore innovativo (RAmparts 2400Sx firmato Robert Allan Ltd) con sistema di propulsione ibrido idraulico, una tecnologia che vedrà il Cat Marine Advanced Variable Drive (Avd) salire in cattedra. Il sistema Avd, infatti, garantisce miglioramenti significativi sia nell’efficienza che nelle performance, in virtù di un sistema di propulsione pienamente integrato di matrice idro-meccanica. L’impianto è equipaggiato con sistema di trasmissione planetaria che consente il cambio marcia sia dei motori principali che di quelli ausiliari senza soluzione di continuità. Il sistema Avd montato sull’imbarcazione in questione è composto da motori 3512 e motore ausiliario C32.

Cat Reman si rifà il look

Abbiamo appena nominato il motore C32. Bene, nel profluvio di novità diramate negli ultimi giorni dagli uffici di Caterpillar figura anche l’annuncio che a gennaio si apriranno gli ordini per il C32 nelle tarature da 1.000 cavalli tra 1.600 e 1.800 giri fino a 1.450 cavalli tra 2.050 e 2.150 giri. I motori rispettano le normative Epa Tier 4 final ed Imo III. È presente all’appello il sistema di post trattamento dei gas di scarico Scr. All’orizzonte, per finire, c’è il lancio di un portfolio aggiornato di short block, long block e motori col marchio Cat Reman. I motori, rigenerati (non ricostruiti), coprono la fascia compresa tra 300 e 700 cavalli.

In primo piano

Articoli correlati

Salone nautico di Venezia 2024

L'edizione 2024 del Salone nautico di Venezia si affaccia sul mare piatto del mercato. Le proposte dei costruttori strizzano l'occhio ai pacchetti ibridi