Himoinsa ha ricevuto l’Operational Excellence Award conferito da Sisteplant, azienda specializzata nella razionalizzazione dei processi produttivi, logistici e organizzativi delle aziende industriali.

Questo riconoscimento è stato consegnato durante la 34a edizione dei Sisteplant Awards, che riconosce le aziende che hanno raggiunto l’eccellenza nelle loro operazioni integrando soluzioni, trasformando i loro processi e implementando sistemi informativi operativi.

L’Operational Excellence Award è stato conferito a Himoinsa come riconoscimento per la sua capacità di ridefinire la propria ingegneria di processo e per il suo costante impegno verso un modello operativo basato sull’eccellenza, accettato da tutta l’organizzazione e sostenuto nel tempo”, Ana Santiago, Ceo di Sisteplant, ha spiegato.

L’Operational Excellence Award è stato ritirato da Manuel Sánchez Bada, Global Operations Director di Himoinsa, e Ilyass Kaf, Head of Production and Continuous Improvement di Himoinsa. “Siamo molto grati a Sisteplant per questo riconoscimento, che riconosce gli sforzi dell’azienda per ottimizzare costantemente il proprio processo industriale. È anche un riconoscimento dell’ottimo lavoro svolto da tutti i colleghi ei reparti coinvolti nei processi produttivi dell’azienda”, ha dichiarato Sánchez Bada.

In Himoinsa è in corso un importante progetto industriale con l’ampliamento del suo centro produttivo in Spagna e la messa in funzione di nuovi stabilimenti che forniranno una serie di linee di produzione per nuovi prodotti.

L’azienda è impegnata in un processo di trasformazione industriale costante ed evolutiva. Al fine di ottenere una maggiore efficienza dei processi e migliorare la logistica interna tra le diverse aree produttive dell’azienda, Himoinsa ha ridefinito il layout dei propri stabilimenti in Spagna, integrando tutti i processi all’interno dello stesso centro produttivo. Attualmente, l’azienda sta lavorando alla messa in servizio di nuovi stabilimenti per fornire linee di produzione per i nuovi prodotti, come i sistemi di accumulo e generazione di energia a batteria (Ehr | Battery Power Generator). “Uno degli obiettivi principali di Himoinsa è impegnarsi costantemente nello sviluppo di nuovi prodotti. Investiamo circa il 20% del nostro Ebitda in R&S, ma questo grande impegno deve riflettersi anche nella nostra pianificazione industriale per garantire che quando il prodotto arriva sul mercato, lo faccia con la garanzia di alta qualità ed efficienza nei suoi processi produttivi”, spiega Manuel Sánchez Bada.

In ognuna delle fabbriche che Himoinsa ha in Spagna, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Francia e Cina, implementa processi di produzione identici per garantire la massima qualità ed eccellenza nella gestione delle sue operazioni.

In primo piano

Le scelte sostenibili di AS Labruna

In occasione del Metstrade a novembre, abbiamo fatto una chiacchierata con Massimo Labruna, Ceo di AS Labruna, sui nuovi prodotti, allargando poi il discorso alle scelte che l’azienda ha intrapreso in direzione di una sempre maggiore sostenibilità.

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Re Willem-Alexander inaugura il nuovo impianto di batterie Eleo a Helmond

Il re Willem-Alexander dei Paesi Bassi ha tenuto la cerimonia di apertura del nuovo impianto di batterie di Eleo a Helmond. Di fronte a più di 250 ospiti presso l’Automotive Campus di Helmond, il re ha utilizzato un escavatore elettrico per svelare il primo modulo batteria prodotto dallo stabiliment...
News