Kohler a Demopark, l’ora X sta per scattare. Dall’11 al 13 giugno Kohler presidierà l’area espositiva di Demopark, a Eisenach, in Germania. Nel mirino le applicazioni per il giardinaggio, un orizzonte applicativo dove Kohler ha carte importanti da giocare. Nel garden professionale, la gamma Kdi punta forte soprattutto sulle versioni meccaniche ed elettroniche dell’1,9 litri. Il patrimonio di Reggio Emilia non si ferma qui, e il senso della sua presenza nei 100 metri quadri open air sta nella presentazione della gamma benzina al gran completo. Da Oltre Oceano sbarcherà infatti a Eisenach l’agguerrita pattuglia di unità a benzina firmate Kohler. 

Benzina, in fin dei conti, è riduttivo. C’è un quartetto d’archi ad asse orizzontale della famiglia Command Pro in grado di fornire una triplice alternativa: benzina, gpl e metano. I quattro in questione sono i modelli CH260, CH270, CH395 e CH440.

 

 

Command Pro ed Efi

Fari puntati anche sul Command Pro CH740LP, che digerisce sia il metano sia il gpl. Una soluzione che diluisce le tempistiche di funzionamento, oltre a tagliare le emissioni allo scarico, con ‘sentiti ringraziamenti’ da parte dei costi di esercizio. Del quartetto d’archi il Command Pro CH270 e il Command Pro CH395 arpeggiano melodie di filtrazione concepite per assecondare i bisogni degli utilizzatori finali. Il sistema di filtraggio Quad-Clean è del tipo heavy-duty a quattro stadi con separatore ciclonico delle polveri e rispetta pesi e dimensioni dei filtri convenzionali.

Un’altra sigla ‘à la page’ è Efi, che indica la regolazione elettronica, ultima frontiera dei mono e bi cilindrici a benzina. Il sistema Efi a circuito chiuso è dotato di un sensore di ossigeno che rileva costantemente informazioni circa la qualità della combustione e regola i parametri operativi del motore. Il che significa ‘bye bye starter’, ossia riduzione dei costi di acquisto e di manutenzione.

Per chi invece pensasse ai benzina anche per applicazioni usuranti e trattori rasaerba a Eisenach ci sarà l’Xtx775.

 

Kohler alle radici del giardinaggio

Per capirci, soffermandoci sul ceppo americano della famiglia Kohler, le origini della vocazione motoristica risalgono al 1920 con il primo generatore elettrico a motore della storia; nel 1963 quasi la metà del mercato del giardinaggio e dei trattori da giardino degli Stati Uniti era stato concepito in Wisconsin.

Quando sarà calato il sipario su Demopark, la successiva puntata fieristica di Kohler sarà ancora in Germania, all’Agritechnica di Hannover. Lì si troveranno sicuramente più a loro agio i Kdi. E, per Kohler, sarà il momento di bilanci, chiamati Stage V.

 

In primo piano

Articoli correlati

IPAF Anch’io 2024, la sicurezza al centro dell’evento bolognese

Il tradizionale evento biennale italiano di IPAF si è tenuto a Bologna venerdì 31 maggio con una formula dinamica, esclusivamente dedicata ai contenuti e all’interazione palco-platea. Le buone prassi a tutela della salute e della sicurezza nell’uso dei mezzi di sollevamento aereo sono state al centr...