Nel corso di una cerimonia online tenutasi il 27 febbraio 2024, Man Energy Solutions e China Classification Society (Ccs) hanno firmato un sub-accordo in linea con l’accordo quadro strategico precedentemente concordato dalle due parti nel settembre 2023 a Pechino. La durata prevista dell’accordo sulla “Decarbonizzazione e digitalizzazione nel settore marittimo” è di cinque anni.

Il nuovo sub-accordo – il terzo di questo tipo tra le società – copre il nuovo gruppo elettrogeno Man L21/31DF-M (Dual-Fuel Metanolo) di Man Energy Solutions progettato presso lo stabilimento danese dell’azienda a Holeby. Prevede una collaborazione tra le due società che supporterà il nuovo motore nel mercato cinese, comprese tutte le attività associate al previsto Type Approval Test in Cina nel quarto trimestre del 2024.

Il dipartimento di classificazione di Man Energy Solutions a Copenaghen ha ospitato la firma del subaccordo. Il direttore generale del dipartimento dei prodotti marini, Jiang Botao, e il direttore del centro di approvazione del piano Jiangsu, Sun Qun, hanno firmato per conto di Ccs; mentre Finn Fjeldhøj, Senior Manager e Site Manager, Holeby, e Lars Ascanius, Senior Manager, Two-Stroke Engine Lifecycle Management, hanno firmato per conto di Man Energy Solutions.

Jiang Botao ha dichiarato: “Man Energy Solutions, in qualità di produttore di attrezzature navali di fama mondiale, è leader nel progresso tecnologico dei motori marini a combustibile alternativo ed è da tempo uno dei partner più importanti di Ccs. L’introduzione del motore a doppia alimentazione a metanolo Man L21/31 DF-M offre agli armatori più scelte per raggiungere i loro obiettivi di decarbonizzazione. Apprezziamo molto il contributo di Man Energy Solutions e crediamo che la collaborazione tra Man e Ccs nei motori a carburante alternativo apporterà sicuramente ulteriori contributi a un futuro più sostenibile per l’industria marittima globale”.

Sun Qun ha dichiarato: “Negli ultimi anni abbiamo assistito a un crescente interesse per le navi alimentate a metanolo poiché il metanolo è un importante combustibile alternativo per la riduzione delle emissioni di gas serra. Siamo lieti di collaborare con Man Energy Solutions, il principale fornitore di soluzioni di energia marina, su questo motore a doppia alimentazione a metanolo per contribuire alla sicurezza delle navi e alla decarbonizzazione marittima. Ccs è pienamente impegnata a collaborare con Man Energy Solutions per completare l’approvazione e la consegna di questo tipo di motore a doppia alimentazione a metanolo”.

Fjeldhøj ha dichiarato: “Il motore Man L21/31 è ben consolidato sul mercato avendo totalizzato circa 2.750 vendite fino ad oggi. Considerato che il mercato marittimo sta attualmente registrando un crescente interesse per il metanolo come carburante marino, riteniamo che l’introduzione di questo motore a doppia alimentazione sia opportuna. Questa collaborazione con CCS fornirà un grande supporto alla nuova variante Man L21/31 DF-M al momento del suo ingresso nel mercato cinese”.

Ascanius ha dichiarato: “È una notizia molto positiva per Man Energy Solutions il fatto che ora possiamo rivelare questo nuovo sviluppo con la China Classification Society, che stimiamo molto come partner stimato. Quest’ultimo annuncio rappresenta un ulteriore passo avanti verso un futuro multicombustibile e decarbonizzato che sta rapidamente diventando una considerazione importante per gli armatori di navi di tutti i segmenti e dimensioni”.

Man 2131DF-M

Il 21/31DF-M si basa su un semplice concetto di iniezione del carburante in porto che ottimizza l’affidabilità, riducendo al tempo stesso al minimo i tempi di investimento. La base del nuovo L21/31DF-M GenSet è l’attuale L21/31 GenSet, che ha accumulato più di 55 milioni di ore di funzionamento con migliaia di motori in servizio. Inoltre, la gamma di potenza dell’L21/31DF-M va da 1.000 a 1.980 kW, il che lo rende adatto alla maggior parte delle navi mercantili.

In primo piano

Articoli correlati

Vanzetti Engineering, arriva la serie ESK-IMO

Vanzetti Engineering presenta le nuove pompe sommerse estraibili della serie ESK-IMO, che trovano applicazione negli Small Scale LNG Terminal e come Emergency pump o Cargo/Stripping pump in ambito navale. Le pompe ESK-IMO offrono il vantaggio di una agevole manutenzione senza necessità di svuotament...