Mtu Series 500: non dimenticate questo nome, ha un peso intrinseco, cioè il valore specifico nel bilancio della generazione di potenza. Ma non solo: sembra incredibile, ma la pandemia non ferma la ricerca e lo sviluppo e il lancio di nuovi prodotti! Le chiavi di lettura della nuova serie riguardano l’efficienza, che si attesta al 42,6 percento, e il fatto che siano compatibili con l’idrogeno. Per capirne di più, ci affidiamo alla nota di Friedrichshafen.

Mtu Series 500
Mtu Series 500

Mtu Series 500

Rolls-Royce ha lanciato la serie Mtu 500 per la generazione di energia. Con una gamma di potenza da 250 a 550 chilowatt e rendimenti di picco fino al 42,6 percento in questa classe di potenza, i gruppi elettrogeni a gas offrono, oltre ad altre applicazioni, una soluzione economica per il settore industriale e delle utility. I gruppi elettrogeni a gas e gli impianti di cogenerazione possono essere ordinati nella configurazione a 6 cilindri in linea e 8 e 12 cilindri a V, per il mercato a 50 Hz. Nella cogenerazione l’efficienza raggiunge circa il 90 percento. Nel mercato dei 60 Hz, le unità saranno introdotte a partire dalla metà del 2021. «Con la serie 500, offriamo ai nostri clienti prodotti all’avanguardia», spiega Andreas Görtz, Vice President Power Generation di Rolls-Royce Power Systems. «Con un’efficienza fino al 42,6 percento, un basso impatto sul ciclo di vita, quindi con costi ridotti, i gestori degli impianti beneficiano di un basso consumo di carburante e quindi di alti rendimenti», dice Görtz. I prodotti saranno inizialmente offerti per il funzionamento a gas naturale, e dalla fine del 2021 anche per il biogas. Inoltre, la serie 500 è pronta per l’idrogeno, il che significa che i motori possono essere convertiti al funzionamento a idrogeno in un secondo momento. Tutti i gruppi elettrogeni sono equipaggiati di serie con il flessibile sistema di controllo Mtu, Module control system (Mmc), un sistema di controllo che può essere personalizzato per eseguire tutte le funzioni importanti richieste per il monitoraggio e il controllo continuo di una soluzione completa per il cliente. L’Mmc si trova in un pannello separato accanto al gruppo elettrogeno. Ciò consente di integrare i gruppi elettrogeni in sistemi complessi come le microreti e fornisce l’accesso alla rete globale di assistenza Mtu.

L’importanza delle micro-reti. Soprattutto se in mezzo c’è il gas

Con il sistema di controllo Mmc, i gruppi elettrogeni della serie 500 sono ideali per l’impiego in un’ampia gamma di applicazioni, come ad esempio nelle centrali di cogenerazione e nelle applicazioni industriali complesse. La microgrid, che combina calore ed energia da un gruppo elettrogeno a gas, come la nuova serie Mtu 500, con il fotovoltaico e un sistema di accumulo a batteria, può ridurre i costi energetici di oltre il 40 percento rispetto a un sistema convenzionale, riducendo significativamente la sua impronta di carbonio”.

 

In primo piano

Articoli correlati

Data Centre Nation Milan 2024

Data Center Nation di Milano è considerato l'evento più importante per il settore dei data center in Italia. Abbiamo visto Isotta Fraschini Motori, Cummins e Rolls-Royce Power Systems