Rolls-Royce ha recentemente consegnato il 5.555° motore mtu delle serie 1000, 1300 e 1500 al produttore globale di dumper articolati e produttore di macchine movimento terra Bell Equipment. Rolls-Royce fornisce a Bell motori mtu dalla serie 1000 alla 1500 dal 2013. Per celebrare la consegna del 5.555° motore mtu, Lei Berners-Wu, Vice President Global Industrial presso la business unit Power Systems di Rolls-Royce, ha presentato simbolicamente un pistone motore speciale, il cosiddetto “Piston of Honour”, a Leon Goosen, Ceo di Bell Equipment. Il premio è stato consegnato al Bauma di Monaco di Baviera, la fiera leader mondiale nel settore edile e minerario.

Inutile dire che siamo estremamente orgogliosi della nostra lunga e proficua collaborazione con Rolls-Royce e siamo lieti di aver raggiunto insieme questo traguardo. Per molti anni noi ei nostri clienti siamo stati conquistati dalle prestazioni e dall’affidabilità del marchio di motori mtu. In qualità di azienda che ha una passione per l’innovazione e una spinta a guidare lo sviluppo, apprezziamo anche gli sforzi compiuti da Rolls-Royce per rendere il marchio di motori mtu compatibile con carburanti sostenibili. Questo parla dei nostri obiettivi di ridurre l’impatto ambientale dei nostri camion e non vediamo l’ora di vedere cosa ci riserva il futuro in questo senso”, ha affermato Leon Goosen, Ceo di Bell Equipment.

Con il ‘Piston of Honor’, portiamo un segno di apprezzamento a Bell Equipment e li ringraziamo per la loro collaborazione di lunga data”, ha affermato Lei Berners-Wu. “Bell Equipment è uno dei nostri clienti più importanti nel settore delle macchine movimento terra, delle applicazioni industriali e dell’agricoltura. Questa è una partnership e una collaborazione che intendiamo mantenere ed espandere in futuro”.

Rolls-Royce e Bell Equipment intrattengono uno stretto rapporto commerciale dal 1998. L’azienda a maggioranza familiare è stata fondata nel 1954 e produce, commercializza ed esporta un gran numero di diverse macchine per la movimentazione dei materiali in tutto il mondo. Bell Equipment impiega un totale di circa 3.700 persone. I motori mtu forniti sono installati, tra gli altri, nella gamma completa di dumper articolati della serie E di Bell Equipment. Bell Equipment è uno dei maggiori clienti Oem di Rolls-Royce, in particolare nel mercato africano.

Utilizzo di carburanti sintetici per motori mtu

Rolls-Royce ha recentemente approvato i motori per macchine edili, applicazioni industriali, agricoltura e miniere delle serie mtu 1000, 1100, 1300, 1500 e 4000 per l’utilizzo con carburanti sostenibili della norma EN15940. Oltre ai carburanti BtL (Biomass to Liquid) e PtL (Power to Liquid) come l’e-diesel, questo include anche l’Hvo (Hydrolated Vegetable Oil). I vantaggi di questo carburante sintetico non sono solo la combustione pulita con emissioni di particolato ridotte fino all’80%, ma anche la riduzione delle emissioni di ossido di azoto e di CO2 fino al 90% rispetto al diesel fossile. Rolls-Royce sta quindi dando un contributo importante per un futuro più rispettoso del clima. Sotto il motto Net Zero di Power Systems, il gruppo si è prefissato l’obiettivo di diventare neutrale dal punto di vista climatico entro il 2050.

In primo piano

Le scelte sostenibili di AS Labruna

In occasione del Metstrade a novembre, abbiamo fatto una chiacchierata con Massimo Labruna, Ceo di AS Labruna, sui nuovi prodotti, allargando poi il discorso alle scelte che l’azienda ha intrapreso in direzione di una sempre maggiore sostenibilità.

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Il primo webinar in vista di Samoter su elettrico, ibrido e idrogeno

La transizione energetica si farà insieme lavorando sul mix energetico: è quanto emerso il 26 gennaio 2023 dal primo dei cinque webinar in vista di Samoter organizzati in collaborazione con Vaielettrico dal titolo “Macchine da costruzione verso le emissioni zero obiettivo: elettrico, ibrido o idroge...