Saim Industrial, Business Unit dell’omonima azienda, specializzata nella vendita e configurazione di motori destinati a svariati settori e distributore per l’Italia dei motori Kubota, presenta l’innovativo motore Micro Hybrid dell’azienda giapponese. 

Il motore Micro Hybrid combina un tradizionale diesel con un sistema elettrico ad esso collegato che si attiva solo quando necessario erogando 10 kW di potenza per soddisfare sovraccarichi occasionali, consentendo quindi agli Oem di selezionare un motore diesel di potenza adeguata ai più frequenti carichi medio-bassi

Il motore Micro Hybrid Kubota proposto da Saim Industrial si dimostra quindi particolarmente adatto alle applicazioni, anche in ambienti interni, come le macchine non stradali utilizzate nei cantieri, i carrelli elevatori, le spazzatrici, i rulli compressori, gli escavatori, i sollevatori telescopici, le pale gommate, i generatori e i sollevatori aerei. 

Il sistema elettrico del motore Micro Hybrid Kubota ha un design estremamente semplice essendo composto da un convertitore AC, una batteria agli ioni di Litio raffreddata ad aria e un motogeneratore da 48 V. Il sistema è controllato dall’Ecu motore, per cui non è necessario disporre di altre centraline di comando. 

Il sistema elettrico è allacciato al tradizionale motore diesel da 3,3 litri di cilindrata e 55 kW di potenza, senza la necessità di un riduttore catalitico selettivo (Scr) e conseguentemente di un serbatoio per l’urea, dato che il sistema ibrido consente di soddisfare le normative vigenti (Stage V) in ambito emissioni. 

Il motore Micro Hybrid Kubota occupa lo stesso spazio di un motore common rail grazie all’assenza del riduttore catalitico e può quindi sostituirlo facilmente, consentendone l’utilizzo su piattaforme già esistenti o in via di sviluppo, senza alcuna modifica nel design delle macchine, con costi addizionali minimi e senza compromessi in termini di prestazioni. Anzi, queste si dimostrano analoghe a quelle di un tradizionale diesel da 75 kW con Scr e urea, con conseguente riduzione dei costi legati all’acquisto di urea e alla manutenzione dell’Scr. 

Come da tradizione consolidata, Saim Industrial non solo si occupa dell’importazione e commercializzazione del motore Micro Hybrid Kubota ma supporta gli Oem con un servizio qualificato di assistenza in tutte le fasi del progetto. Questo implica affiancare il cliente nella definizione della configurazione iniziale del motore, andando a suggerire l’allestimento dedicato alla specifica applicazione, nella scelta dei componenti e accessori del motore e nel posizionamento dei collegamenti esterni del motore alla macchina. 

In primo piano

Articoli correlati

Isotta Fraschini Motori, Marco Golinelli è il nuovo CCO

Marco A.G. Golinelli è entrato a far parte di Isotta Fraschini Motori come nuovo Chief Commercial Officer (CCO). Con la sua vasta esperienza come Direttore Energy Solutions e nel settore della cogenerazione, Marco rafforzerà senza dubbio il successo e la crescita di Isotta Fraschini Motori.