In occasione degli Élite Days 2024, l’evento che Sanlorenzo Yacht dedica ai propri armatori, il cantiere della nautica di lusso prosegue nel suo percorso a favore della sostenibilità con il varo a La Spezia del primo 50Steelil primo superyacht al mondo dotato di un sistema Reformer Fuel Cell a metanolo verde.

Sviluppato insieme a Siemens Energy, questo sistema è in grado di trasformare il metanolo verde in idrogeno, e successivamente in energia elettrica, per alimentare tutti gli apparati di hotellerie dell’imbarcazione senza che l’idrogeno venga stoccato a bordo. La nave sarà in grado di generare energia elettrica fino a un massimo di 100 kW con i motori di propulsione e il generatore diesel spenti.

Il sistema Reformer Fuel Cell aumenta in modo significativo il tempo di permanenza in rada senza consumo di combustibile diesel, coprendo in zero emissioni circa il 90% del tipico tempo di utilizzo di un superyacht.

Il Cav. Massimo PerottiPresidente Ceo del Gruppo Sanlorenzo, ha dichiarato: “Con il varo del 50Steel, Sanlorenzo festeggia una tappa fondamentale della sua storia, nel segno dell’innovazione e della sostenibilità. La nuova linea di superyacht incarna lo spirito pionieristico e la passione per le sfide che da sempre ci guidano nella progettazione e realizzazione della nostra flottaCredo che ciò che ci distingue sia la capacità di guidare l’innovazione del settore, abbracciando soluzioni all’avanguardia non solo nel design, sempre elegante e confortevole, ma anche nel campo della tecnologia e della sostenibilità, per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di riduzione dell’impronta ambientale che ci siamo dati”.

Su Sanlorenzo e il metanolo verde, leggi anche: Rolls-Royce guida la sostenibilità nel settore dei superyacht

In primo piano

Articoli correlati

Salone nautico di Venezia 2024

L'edizione 2024 del Salone nautico di Venezia si affaccia sul mare piatto del mercato. Le proposte dei costruttori strizzano l'occhio ai pacchetti ibridi

Salone Nautico Venezia 2024, oggi l’inaugurazione

“Il Salone Nautico Venezia è arrivato alla sua quinta edizione e il bilancio non può che essere positivo perché è cresciuto nel corso degli anni diventando un punto di riferimento nel panorama nautico internazionale e nella presentazione delle novità nel campo delle innovazioni e tecnologie – afferm...