Yanmar è pronta a bissare Dubai, dopo la prima assoluta dell’anno scorso. All’orizzonte c’è infatti un rafforzamento ed estensione nell’ambito del servizio e della fornitura di componentistica per i mercati del Medio oriente e quello africano. La divisione di Yanmar con base nei Paesi Bassi ha infatti preso in carico i due mercati dal quartier generale giapponese.

 Middle East Electricity, Yanmar si riorganizza

Dal 6 all’8 marzo Dubai ospiterà come di convenzione la fiera Middle East Electricity (MEE). Per l’occasione, l’azienda annuncia il passaggio nelle mani dell’ufficio regionale europeo del mercato mediorientale e del mercato africano, che saranno appannaggio di un nuovo team di vendita guidato, in ambito Middle East, da Sidathy Weerakoon, e, in ambito Africa, da Emilio Tognetti. I motori commercializzati? La serie Tnv, con propulsori raffreddati ad acqua nel range di potenza da 6 a 88 kW, la gamma L, monocilindro tra 3 e 9 kW, le serie Tf/Ts, anch’essi monocilindro tra i 4 e i 22 kW. Sotto i riflettori di Dubai vi sarà il 3Tnv88 a quattro tempi, in grado di raggiungere i 28 kW e l’L100N, anch’esso un quattro tempi a velocità variabile con 7 kW di potenza in canna. Anche quest’anno Yanmar punta a fare colpo nella fascia sotto i 56 chilowatt, appetibile per Tlc e pacchetti in downsize, grazie anche al ridotto assorbimento elettrico dei Led.

Tognetti al timone del mercato africano. Dall’Italia

Weerakoon è da otto anni specializzato nella vendita di genset motorizzati Yanmar: «Con oltre 50 anni di presenza in Medio oriente ed Africa alle spalle abbiamo deciso di imprimere maggiore attenzione alla vendita, all’assistenza e alla fornitura di componentistica ai nostri attuali e futuri Oem che operano nella regione». Tognetti guiderà lo sviluppo della propria area di competenza dal suo ufficio nella sede di Yanmar Italy. Afferma: «Abbiamo riscontrato un grande desiderio di efficienza nel mercato degli stazionari. Da qui è nata la decisione di concentrarci su questo settore. Si tratta di un elemento vitale all’interno del bilancio dei costi di cui un Oem dve tenere conto».

In primo piano

Articoli correlati

Deutz acquisisce Blue Star Power Systems

Deutz ha firmato un accordo per acquisire il 100% delle azioni di Blue Star Power Systems. La società, con sede a North Mankato, Minnesota (USA), sviluppa, produce e vende gruppi elettrogeni ed è uno dei principali produttori nel mercato statunitense.