A poco meno di cinque mesi dal via, la 31a edizione di SaMoTer (Verona, 3-7 maggio 2023) si preannuncia all’insegna dell’innovazione.

Tra le numerose partecipazioni, spicca il ritorno all’evento di Cat, distributore esclusivo delle linee di prodotto Caterpillar e parte del Gruppo internazionale Tesya. Hanno inoltre confermato la loro presenza a SaMoTer, e al salone Asphaltica che si tiene in contemporanea, anche: Ammann, Bobcat, Bomag, Cifa, Dieci, Doosan, Hidromek, Kato Imer, Kobelco, Komatsu, Magni, Marini, Merlo, Sany, Sermac, Sunward, Takeuchi, Venieri, Wacker Neuson, Wirtgen, Yanmar, Zoomlion. 

Riflettori accesi sull’area demo di SaMoTer Lab, il cuore pulsante del salone ad alto tasso tecnologico, dove prenderà vita il Cantiere Digitale. Non un esercizio di stile, ma un vero e proprio cantiere automatizzato e integrato che vedrà all’opera macchine 4.0 e tecnologie di digital control, uno spettacolo ad alto tasso di innovazione tecnologica che andrà in scena più volte al giorno per tutta la durata dell’evento fieristico e che sarà proiettato in diretta sugli schermi presenti all’interno di SaMoTer Lab nel padiglione 12 e all’ingresso della fiera. 

Il Cantiere Digitale nasce dalla volontà di mostrare in concreto la filosofia sottesa a SaMoTer Lab: l’adozione delle nuove tecnologie rende le imprese del settore construction più innovative, maggiormente competitive e più sostenibili. 

Nel Cantiere Digitale verranno dunque evidenziati i vantaggi dell’innovazione tecnologica legata alla connettività e all’utilizzo dei dati in termini di efficienza, grazie all’ottimizzazione dei cicli di lavoro e alla riduzione dei consumi, di produttività, attraverso i sistemi di monitoraggio in tempo reale, e di sicurezza, con il controllo da remoto per interventi in ambienti pericolosi e il rilevamento predittivo dei guasti. Il progetto è realizzato in collaborazione con “Quelli del movimento terra”. 

Nel 2023 SaMoTer rappresenta l’unico evento per la filiera in Europa e, pertanto, il Cantiere Digitale è un’importante occasione per costruttori, buyer e operatori del settore per conoscere e capitalizzare gli effetti dell’innovazione tecnologica. 

In primo piano

Le scelte sostenibili di AS Labruna

In occasione del Metstrade a novembre, abbiamo fatto una chiacchierata con Massimo Labruna, Ceo di AS Labruna, sui nuovi prodotti, allargando poi il discorso alle scelte che l’azienda ha intrapreso in direzione di una sempre maggiore sostenibilità.

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Cnh Industrial e Lavazza per i coffee harvester del futuro

Dal 16 gennaio fino al 13 febbraio la Nuvola Lavazza di Torino accoglierà i visitatori con l’esposizione dei coffee harvester del futuro, realizzati dai diciotto studenti del Master in Transportation Design Ied. Nati dalla collaborazione con Cnh Industrial e Lavazza Group, i progetti di advanced des...