Benevelli fa registrare un fatturato di 7 milioni di euro. La svolta dell’azienda di famiglia nella direzione dell’elettromobilità ce l’aveva raccontata direttamente Alberto Benevelli, alla fine dello scorso anno, e ve ne abbiamo parlato in questo post.

Benevelli

 

La passione per l’ecologia è stata soltanto la scintilla che ha fatto scattare un processo di cambiamento, all’interno della Benevelli stessa, i cui frutti sono evidenti nei numeri. Che parlano, come riportiamo nel titolo, di un 20 percento in più rispetto all’anno precedente, per una crescita che, dicono dall’azienda, non riguarda soltanto la produzione e il fatturato, ma anche le politiche di sviluppo interne ed esterne avviate negli ultimi anni.

RAMA MOTORI E BENEVELLI

I progetti Benevelli per il futuro prossimo

In questo quadro si inseriscono due progetti innovativi. Il primo è la realizzazione, nel corso di quest’anno, del Bec (Benevelli electrification center), ovvero un centro prove per veicoli elettrici che prevederà un’ampia superficie dotata di rettilinei, salite, discese, celle di carico e di altri strumenti idonei per effettuare test sui veicoli elettrici. Questo investimento porterà ulteriore know-how alla società, dando la possibilità di effettuare prove comparative e di tipo ‘endurance’ sui propri prodotti, offrendo al tempo stesso un servizio unico ai clienti.

Il secondo progetto riguarda la connettività, è sarà ufficialmente presentato a marzo in concomitanza con due fiere internazionali quali ConExpo a Las Vegas e LogiMat a Stoccarda. Si tratta di un sistema ‘smart’ in grado di acquisire dati comportamentali dei veicoli elettrici rendendoli accessibili in tempo reale. Il sistema consentirà di eseguire analisi predittive sui componenti e di controllare in tempo reale lo stato di salute dei veicoli.

Benevelli

Un premio per i dipendenti

«Siamo cresciuti oltre il 500 percento nell’ultimo decennio – ha aggiunto l’Amministratore delegato Alberto Benevelli – e non è nostra intenzione fermarci. Tuttavia non cerchiamo la crescita aziendale fine a se stessa bensì una crescita responsabile che possa portare l’azienda nel futuro senza perdere l’etica e la professionalità che da sempre ci contraddistinguono. Proprio per questo, anche quest’anno non ci siamo dimenticati di riconoscere ai co-artefici del nostro successo un cospicuo premio di risultato, distribuendo 50 mila euro ai nostri dipendenti. È l’ottavo anno consecutivo che elargiamo questo premio e ne andiamo molto fieri».

Benevelli

In primo piano

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Bonfiglioli perfeziona l’acquisizione di Selcom Group

Bonfiglioli annuncia il perfezionamento dell’acquisizione del 100% del capitale sociale di Selcom Group, azienda specializzata nella progettazione, produzione e vendita di schede elettroniche, prodotti elettronici, nonché software e soluzioni per clienti dei settori industriale, biomedicale, automot...

ZF: i risultati finanziari per il 2022

Nel 2022 ZF ha registrato un fatturato di 43,8 miliardi di euro (2021: 38,3 miliardi di euro). Il volume degli ordini per le trazioni elettrificate ammonta a oltre 30 miliardi di euro.

Un 2022 da record per Comer Industries

Comer Industries ha esaminato e approvato il bilancio relativo al 2022. Commenta il Ceo Matteo Storchi: “Il fatturato in crescita e l’Ebitda che si attesta a 180 milioni di euro sono frutto di ambiziosi obiettivi e scelte imprenditoriali che ci hanno permesso di raggiungere traguardi importanti"....