Da diversi anni, la consapevolezza dell’impatto delle imbarcazioni sull’ecosistema marino ha portato i produttori di barche e i marinai a ripensare le pratiche di navigazione. Il più ecologico è senza dubbio lo yacht, poiché sfrutta la forza del vento per spingersi.

Per chi preferisce la propulsione motorizzata, soluzioni di efficienza energetica e basso costo esistono già e vengono implementate dai protagonisti del settore: progettazione di eliche e/o motori per ridurre il consumo energetico, soluzioni di filtro antiparticolato-scrubber (sistemi di lavaggio dei fumi a base acqua chiamati “scrubber” per catturare le particelle tossiche), rotorsails o turbosails (concetti basati su un cilindro rotante che sfrutta l’effetto Magnus per aumentare la potenza propulsiva portante della vela dell’imbarcazione), iniezione diretta di carburanti (iniezione di miscele di idrogeno o altro con un nell’ottica di una riduzione delle emissioni del 20%), propulsione 100% elettrica o ibrida termoelettrica, Gnl o bioGnl (riduzione del 20% delle emissioni di CO2), e-fuel, ecc.

I reparti di ricerca e sviluppo di costruttori, costruttori di motori e nuove start-up all’avanguardia della tecnologia sperimentano costantemente nuovi mezzi di propulsione per coniugare il piacere della navigazione con il rispetto della natura.

Ecco una selezione di novità da scoprire dal 12 al 17 settembre al Cannes Yachting Festival.

BlueNav è un produttore francese di motori per barche elettrici e ibridi. Innovativo e vincitore di numerosi premi, BlueNav si distingue per il suo approccio di ibridazione delicata. Il motore elettrico BlueSpin (disponibile in 3 modelli) è retrattile, girevole, compatto e leggero. Può essere installato su imbarcazioni nuove o già esistenti, senza alcuna modifica strutturale, e permette di passare dalla modalità “termica” alla modalità “elettrica” in pochi secondi.

E-Motion offre sistemi di propulsione ibridi a emissioni zero, con la possibilità di passare alla navigazione diesel-elettrica con il semplice tocco di un pulsante. I sistemi ibridi E-Motion offrono 10 modalità funzionali per la propulsione ibrida parallela e 5 modalità funzionali per la propulsione in serie I vantaggi includono: riduzione del consumo di carburante fino al 30% in modalità di navigazione economica e ricarica rapida delle batterie: 90% di carico in 35 minuti, aumento prestazioni grazie alla modalità Power Boost.

La start-up parigina FinX crea motori alettati per barche senza elica ed è convinta che il modo migliore per preservare la natura sia trarne ispirazione. Questa nuova propulsione nautica eco-progettata ed efficiente imita il nuoto dei pesci. FinX ha creato Fin5, il primo motore alettato al mondo senza elica, 100% elettrico e sicuro. È destinato a piccole imbarcazioni e barche a vela fino a 3 tonnellate.

Il Jeanneau NC 37 costruito da Beneteau è equipaggiato con un concetto ibrido-elettrico Volvo Penta twin D4-320 Dpi Aquamatic e una tecnologia all’avanguardia, che comprende il sistema di aggancio con joystick Volvo Penta e il sistema di posizionamento dinamico, che sono stati adattati per operare in modalità elettrica. Questa barca di prova presenta inoltre una manovrabilità migliorata, una frizione idraulica per cambi di marcia silenziosi a bassi regimi e un controllo migliorato grazie alla precisa funzionalità del joystick.

Partner del Cannes Yachting Festival 2023, Mercury si sta espandendo nel mercato dei motori fuoribordo elettrici con la nuovissima serie Avator dotata di un potente motore a flusso incrociato che genera una coppia elevata con poco sforzo. Silenziosi, silenziosi e fluidi, con controlli intuitivi e tecnologie avanzate che monitorano il livello e l’autonomia della batteria, i motori fuoribordo Avator consentono di immergersi completamente nella natura ed esplorare l’acqua con sicurezza.

Perfettamente adatti per chi vuole navigare con l’elettricità, i motori Rim Drive hanno una sola parte rotante e possono essere utilizzati su qualsiasi tipo di imbarcazione. I motori a cerchio trasmettono magneticamente il loro movimento alle eliche. Con un design elegante, durevole e funzionale, i motori Rim Drive sono completamente impermeabili, facili da installare, facili da manovrare nei porti e non sensibili ai detriti.

L’Icon, l’aliscafo elettrico nato dalla collaborazione tra Bmw e il cantiere navale Tyde, è in grado di raggiungere una velocità di 30 nodi. È alimentato da due motori elettrici da 100 kW, combinati con sei batterie da 240 kWh della BMW i3. Con questa configurazione la barca ha un’autonomia di 50 miglia e una velocità di crociera di 24 nodi. Per aumentarne l’autonomia, il comfort e la velocità, l’Icon è dotato di foil che riducono il fabbisogno energetico fino all’80% rispetto a uno scafo convenzionale.

In qualità di partner del Cannes Yachting Festival 2023, Yamaha presenterà il suo nuovo motore Xto da 450 CV. Leader della gamma Yamaha, offre un’efficienza ottimale grazie all’iniezione diretta e allo scarico, migliorando la spinta e riducendo i consumi.

Whisper Yachts offre barche che utilizzano esclusivamente la propulsione solare-elettrica. Il sistema di propulsione è alimentato da Torqeedo, che utilizza batterie Bmw. È costituito da due motori elettrici collegati a linee d’asse ed eliche. I motori elettrici sono alimentati da batterie Bmw da 200 kWh. Le batterie vengono caricate da 3 fonti: pannelli solari (30 m2) per un totale di 6 kWp, collegamento alla rete elettrica di terra (13,2 kW), generatore di riserva da 25 kW (2 x 25 kW opzionali).

In primo piano

Articoli correlati

Bergen Engines annuncia l’aumento dell’offerta di idrogeno miscelato

Alcune settimane fa, Bergen Engines ha annunciato l’ultimo sviluppo nella sua gamma di motori a gas naturale, che ora ospita una miscela di idrogeno al 25% senza modifiche. Questo progresso segna un passo significativo verso soluzioni energetiche più ecologiche e sostenibili per applicazioni terrest...