Daimler e Volvo Trucks non si fermano, il futuro del trasporto è segnato e non sarà solo elettrificazione e Gas naturale liquefatto. CellCentric è il nome della società paritetica sulla quale convergeranno gli sforzi dei due costruttori premium nel comune denominatore dell’idrogeno e delle celle a combustibile.

CellCentric

CellCentric

Idrogeno verde, dunque, nel mirino dei due, di cui si fa un gran parlare da tempo. Il comunicato congiunto recita che “Daimler Truck e il Gruppo Volvo hanno completato le procedure per costituire la joint venture finalizzata alle celle a combustibile, precedentemente annunciata. Il Gruppo Volvo ha acquisito il 50 percento delle quote di partecipazione nell’esistente Daimler Truck Fuel Cell  KG per circa 6,3 miliardi di corone svedesi (circa 600 milioni di euro) in contanti e senza debiti. L’ambizione è quella di rendere la nuova joint venture un produttore leader mondiale di celle a combustibile, e quindi aiutare il mondo a fare un passo importante verso un trasporto sostenibile e neutrale dal punto di vista climatico entro il 2050. Daimler Truck AG e il gruppo Volvo hanno deciso di rinominare la società cellcentric GmbH & Co. KG”.

Convergenze e prospettive

La joint venture svilupperà, produrrà e commercializzerà sistemi a celle a combustibile per l’impiego in camion pesanti come obiettivo primario, senza precludersi però altre applicazioni. Un obiettivo chiave di Daimler Truck e del gruppo Volvo è quello di iniziare con i test in circa tre anni e di iniziare la produzione in serie durante la seconda metà di questo decennio. Il Gruppo Volvo e Daimler Truck condividono interessi e prospettive in questa joint venture, ma continuano ad essere concorrenti in tutte le altre aree, come la tecnologia applicata ai veicoli e l’integrazione delle celle a combustibile nei camion. Nel novembre 2020, il gruppo Volvo e Daimler Truck hanno firmato un accordo vincolante per la joint venture. Un accordo preliminare non vincolante era già stato firmato nell’aprile dello stesso anno”.

 

In primo piano

Articoli correlati

Scania fonda Erinion, un’azienda di soluzioni di ricarica

Scania annuncia oggi di aver fondato Erinion, una nuova società specializzata in soluzioni di ricarica private e semi-pubbliche. La mossa strategica vedrà l’installazione di 40.000 nuovi punti di ricarica presso le sedi dei clienti e rafforzerà l’offerta di e-mobility del Gruppo Scania nel futuro ec...