Dana e Oerlikon. Un’acquisizione gravida di valore aggiunto

Dana e Oerlikon. Lo scorso luglio la Dana Incorporated ha annunciato di aver concluso un accordo definitivo per l’acquisto del segmento Drive Systems del Gruppo Oerlikon, multinazionale di ingranaggi ad alta precisione, software e controlli, anche per l’elettrificazione dei veicoli nel mercato della mobilità.

Dana e Oerlikon

DANA E BREVINI, UNA STORIA ITALIANA

Per quanto riguarda i termini dell’accordo, il binomio Dana Oerlikon vale una cifra di 600 milioni di franchi (circa 600 milioni di dollari) per l’acquisizione del ramo Drive Systems. Adempiute le consuete verifiche da parte dell’Antitrust europea, l’acquisizione dovrebbe concludersi verso la fine del 2018 o il primo trimestre del 2019. In linea con le strategie di Dana, questa compravendita avrà sicuramente ricadute positive in termini di crescita.

Lo conferma anche Jim Kamsickas, Presidente e CFO di Dana: «Oerlikon Drive Systems è un’azienda che merita grande rispetto e che ha sempre dimostrato capacità innovativa e di riadattamento ai bisogni dei clienti per quasi un secolo. Questo investimento sottolinea il nostro impegno nell’elettrificazione dei veicoli e ci permette di acquisire maggiori capacità tecnologiche disponibili per ciascuno dei mercati finali. L’operazione ci permetterà di espandere e bilanciare la presenza delle nostre attività off-highway in mercati geografici chiave».

Dana e Oerlikon

Fondata nel 1919, Oerlikon Drive Systems nel 2017 ha generato un fatturato di 730 milioni di franchi (circa 730 milioni di dollari). L’azienda impiega circa 5.900 persone e gestisce 10 stabilimenti di produzione e progettazione ingegneristica in Cina, India, Italia, Regno Unito e Stati Uniti.

OERLIKON GRAZIANO

La Oerlikon Drive Systems è composta da due bracci operativi, Oerlikon Graziano e Oerlikon Fairfield, che offrono competenze ingegneristiche e produttive nello sviluppo di soluzioni per veicoli mobili e attrezzature industriali.

Dana Oerlikon. Il futuro è elettrico

Questa acquisizione va a supportare la strategia di Dana verso l’ibridazione e l’elettrificazione e si aggiunge a quella di TM4 che ha scelto Dana come unico fornitore. L’azienda è in grado così di fornire ancora migliori soluzioni di propulsione elettromeccanica a tutti i suoi mercati di riferimento.

In primo piano

Articoli correlati

Scania fonda Erinion, un’azienda di soluzioni di ricarica

Scania annuncia oggi di aver fondato Erinion, una nuova società specializzata in soluzioni di ricarica private e semi-pubbliche. La mossa strategica vedrà l’installazione di 40.000 nuovi punti di ricarica presso le sedi dei clienti e rafforzerà l’offerta di e-mobility del Gruppo Scania nel futuro ec...