Le quote di Faster passano di mano e finiscono nel portafogli di Sun Hydraulics. L’annuncio è stato diramato pochi giorni fa, e sancisce un ulteriore allontanamento dalla terra natia da parte dell’azienda cremonese attiva nella realizzazione di innesti rapidi idraulici. Sun Hydraulics, da parte sua, è leader industriale nello sviluppo e produzione di soluzioni per il mercato idraulico ed elettronico.

Faster dagli elvetici agli americani

Fino a pochi giorni fa le quote di Faster erano nelle mani di un fondo detenuto dagli svizzeri di Capvis Equity Partners ed altri investitori. Il trasferimento a Sun Hydraulics (che ha sede a Sarasota, in Florida) ha richiesto un esborso di 530 milioni di euro, e porta al rafforzamento di un gruppo inserito a pieno titolo nel novero dei più grandi produttori di valvole a cartuccia ad alta prestazione, componenti elettro-idraulici, blocchi e soluzioni integrate. Faster ha come suoi mercati di riferimento quello dell’agricoltura, e delle macchine da costruzione. Oltre alla sede di Rivolta d’Adda, in provincia di Cremona (Lombardia), ha stabilimenti nell’Ohio e in India. La rete comprende uffici commerciali in China, Brasile e Germania. «L’acquisizione di Faster è in linea con la nostra Vision 2025. Faster consentirà di diversificare più profondamente le attività di Sun Hydraulics nel mercato in crescita dell’agricoltura. Accoglieremo tutti gli oltre 475 lavoratori di Faster nella famiglia Sun Hydraulics».

Un’azienda in crescita

Fondata nel 1951, Faster ha finora progettato e prodotto oltre 500 milioni di innesti rapidi, depositando oltre 80 brevetti. L’azienda ha chiuso il 2017 con un fatturato di circa 130 milioni di euro ed un margine Ebitda del 27,5 per cento. Nel 2018, l’azienda prevede una crescita delle entrate nella misura del 16-16,5 per cento, mantenendo uguale l’Ebitda. «L’accordo è stato accolto con entusiasmo da entrambe le parti, in quanto le due aziende hanno un portafoglio prodotti complementare e molte similarità – è quanto appare nella nota di Rivolta D’Adda -: entrambe operano nel campo idraulico e della meccanica di precisione per applicazioni statiche e dinamiche; inoltre, entrambi i brand sono sinonimo di leadership, innovazione, qualità e servizio nei rispettivi ambiti. Noi continueremo a lavorare con passione e dedizione per soddisfare i nostri clienti. Siamo sicuri che la nuova proprietà potenzierà le qualità di Faster e porterà molte positive opportunità».

QUESTO È QUANTO SI DICE IN FLORIDA

In primo piano

Articoli correlati

Tenneco presenta un HRS per gli ammortizzatori passivi Monroe

Tenneco ha presentato un innovativo sistema di arresto idraulico del rimbalzo (HRS), altamente configurabile, che riduce al minimo l’energia di rimbalzo dell’ammortizzatore e la rumorosità riscontrate nei BEV e in altri veicoli passeggeri relativamente pesanti. Il sistema si chiama Monroe Ride Refin...

Friwo amplia il suo portafoglio di prodotti per la mobilità elettrica

Friwo, produttore di caricabatterie e soluzioni di azionamento elettrico all’avanguardia dal punto di vista tecnico, sta ampliando il suo portafoglio di prodotti esistente nel campo dell’elettromobilità con l’avanzata unità di controllo motore MC1.5-55A-48V, che è stata sviluppata appositamente per ...