Hydac pensa a comfort e sicurezza per i guidatori di macchine agricole

Sicurezza, un concetto declinato da Hydac senza limiti di applicazione. Per esempio, i sistemi di sospensioni idropneumatiche intelligenti e di sterzatura gps e ‘steer by wire‘ di Hydac rispondono alle recenti spinte normative e del mercato verso la sicurezza e il comfort dell’operatore strizzando l’occhio alla più innovativa guida autonoma.

Hydac ha deciso di sviluppare questi sistemi in collaborazione con i costruttori per realizzare soluzioni quanto più calibrate e ottimizzate per le specifiche della macchina.

I sistemi di sospensioni per cabina e assali, grazie all’integrazione di idraulica, sensoristica e software, assicurano la stabilità del mezzo nelle diverse condizioni di lavoro, riducono rumore e vibrazioni, garantiscono un perfetto assetto e di raggiungere velocità più elevate anche su strada.

HYDAC E LO STAGE V

L’integrazione di sensori hi-tech e della tecnologia gps ai sistemi di sterzatura elettronica ‘steer by wire’ rappresenta il contributo di Hydac verso la guida autonoma: consente all’operatore di conoscere esattamente la collocazione del mezzo e pianificare una sequenza di lavoro automatica.

hydac sicurezza e comfort

Agricoltura 4.0 e smart farming

Lo smart farming richiede lo sviluppo di sistemi meccatronici interconnessi. Hydac suddivide la propria offerta per lo smart farming in tre tipologie di soluzioni: misura, controllo e interconnessione e cloud. Nello sviluppo della gamma è stato fondamentale il know-how sviluppato da TTControl, azienda nata dalla joint venture con TT-Tech.

Nella prima tipologia troviamo sensori che permettono di monitorare i valori delle grandezze del sistema e interfacce di visualizzazione come il display HY-eVision: un’interfaccia robusta, user-friendly e a colori.

Nella seconda rientrano schede di controllo con architettura decentralizzata e comunicazione full-duplex per il controllo e l’interconnessione dei sistemi. L’intero controllo del mezzo è affidato a unità elettroniche di controllo (Ecu, Hy-Ttc) costantemente aggiornate per essere sempre più preformanti. Le diverse unità sono connesse tra di loro attraverso il protocollo Can (Can-bus). Per la raccolta di tutti i segnali e la comunicazione tra le singole unità, la soluzione è TTConnect 616.

Il TTConnect 616

Si tratta di un gateway con diverse interfacce, Can, Lin e FlexRay, e uno switch Ethernet per diverse tecnologie come telecamere e, in generale, per sistemi che implementano protocolli Tsn (Time Sensitive Networking).

Il layer fisico BroadR-Reach garantisce una comunicazione full-duplex con bitrate di 100 Mbps. Dunque, il TTConnect 616 diventa la “spina dorsale” dell’intero sistema, il componente in cui viaggiano tutti i segnali elettrici provenienti dalle singole unità di controllo: dai pannelli operatori (Hmi), alle telecamere.

COME FILTRA HYDAC…

La velocità di trasmissione dei dati semplifica e supporta la gestione di notevoli quantità di dati fondamentali per la guida autonoma. Connettere la macchina al cloud e gestire i dati può essere effettuato in semplicità grazie all’installazione di un’interfaccia TTConnectWave. L’interfaccia permette di connettere la macchina al cloud via wireless oppure utilizzando una rete mobile 3G o 4G.

TTConnectWave trasferisce in maniera continua, e in sicurezza, al TTConnect Cloud Service i valori delle grandezze misurate, lo stato della macchina e dei suoi componenti. In questo modo è possibile accedere ai dati da qualsiasi dispositivo autorizzato anche al fine di attuare una manutenzione predittiva e prognostica del sistema. L’unità è completata da un modulo gps che fornisce informazioni sulla posizione del mezzo in tempo reale e ovunque. Si apre così la strada al noleggio delle macchine agricole e al precision farming.

In primo piano

Articoli correlati

Tenneco presenta un HRS per gli ammortizzatori passivi Monroe

Tenneco ha presentato un innovativo sistema di arresto idraulico del rimbalzo (HRS), altamente configurabile, che riduce al minimo l’energia di rimbalzo dell’ammortizzatore e la rumorosità riscontrate nei BEV e in altri veicoli passeggeri relativamente pesanti. Il sistema si chiama Monroe Ride Refin...

Friwo amplia il suo portafoglio di prodotti per la mobilità elettrica

Friwo, produttore di caricabatterie e soluzioni di azionamento elettrico all’avanguardia dal punto di vista tecnico, sta ampliando il suo portafoglio di prodotti esistente nel campo dell’elettromobilità con l’avanzata unità di controllo motore MC1.5-55A-48V, che è stata sviluppata appositamente per ...