C’è il propulsore diesel-elettrico Siemens Siship EcoProp a bordo del superyacht MY Vanadis, un’imbarcazione di 31 metri realizzata da CCN (Cerri Cantieri Navali). Il sistema prevede che i propulsori possano essere governati da una coppia di C9.3 di Caterpillar, associati ad altrettanti azimutali Schottel STP 150 FP, per navigare a velocità di crociera o da motori elettrici per navigazione a bassa velocità, aumentando così il comfort a bordo (vedi rendering in fondo).

propulsore diesel-elettrico Siemens
Il superyacht MY Vanadis

Gli stessi motori elettrici di propulsione sono utilizzati come generatori, in combinazione con i motori diesel, generando energia elettrica con il minor consumo specifico di carburante.

ECOPROP DI SIEMENS SUGLI YACHT BENETTI

Lo yacht è certificato ‘Hybrid Power’

Proprio grazie a questo sistema fornito da Siemens, MY Vanadis ha ottenuto la certificazione ‘Hybrid Power’ dal Lloyd’s Register, primo motoryacht completamente made in Italy a raggiungere questo risultato. Quarto modello della collezione ‘Fuoriserie’ – la linea su misura del cantiere di Carrara – Vanadis deve il suo nome a una dea della mitologia nordica.

Dotata di due propulsori azimutali a doppia elica di Schottel, comandati dal sistema di propulsione ibrido diesel-elettrico Siemens Siship EcoProp, Vanadis ha un ridotto impatto ambientale, oltre a un comfort a bordo migliorato grazie alla riduzione del rumore e delle vibrazioni durante la navigazione.

A PROPOSITO DI SUPERYACHT… IL NOSTRO REPORT DAL METS

Propulsore diesel-elettrico Siemens: controllo e gestione dell’energia

Il sistema Siemens – di tipo IPS, ovvero Integrated Power System – integra al suo interno sia il controllo della propulsione che della generazione della potenza elettrica e la gestione dell’energia immagazzinata nelle batterie agli ioni di litio. Un sistema di ultima generazione che con un’unica rete in corrente continua provvede a distribuire la potenza elettrica dedicata alla propulsione e ai servizi ausiliari coniugando sicurezza ed efficienza.

propulsore diesel-elettrico Siemens

Siemens ha supportato il costruttore lungo tutta la filiera di produzione, a partire dallo studio e dalla gestione del progetto, fino alla fornitura delle componenti tecnologiche ma anche delle soluzioni di engineering hardware e software.

In primo piano

Le scelte sostenibili di AS Labruna

In occasione del Metstrade a novembre, abbiamo fatto una chiacchierata con Massimo Labruna, Ceo di AS Labruna, sui nuovi prodotti, allargando poi il discorso alle scelte che l’azienda ha intrapreso in direzione di una sempre maggiore sostenibilità.

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Re Willem-Alexander inaugura il nuovo impianto di batterie Eleo a Helmond

Il re Willem-Alexander dei Paesi Bassi ha tenuto la cerimonia di apertura del nuovo impianto di batterie di Eleo a Helmond. Di fronte a più di 250 ospiti presso l’Automotive Campus di Helmond, il re ha utilizzato un escavatore elettrico per svelare il primo modulo batteria prodotto dallo stabiliment...
News