Nikola Corporation e Iveco hanno annunciato oggi una Lettera d’Intenti (LoI) per un ordine di 100 veicoli pesanti (“Classe 8” secondo la classificazione americana) Nikola Tre a propulsione elettrica a celle a combustibile a idrogeno (Fcev – Fuel Cells Electric Vehicles) da parte di GP Joule, fornitore di sistemi per soluzioni energetiche integrate con sede a Reussenkoege, in Germania. I Fcev Nikola Tre nella variante europea 6×2 saranno prodotti dalla joint venture tra Nikola e Iveco Group nel sito creato a Ulm, in Germania. 

La consegna a GP Joule dei primi 30 Nikola Tre Fcev è prevista entro il 2024. A questa seguirà la consegna dei restanti 70 veicoli nel 2025, con la possibilità per GP Joule di acquisirli attraverso Gate (Green & Advanced Transport Ecosystem), il modello di noleggio di veicoli elettrici all-inclusive di Iveco Group. Iveco fornirà le funzioni essenziali di manutenzione e assistenza e GP Joule metterà i 100 veicoli Nikola a disposizione dei propri clienti nei settori dei trasporti e della logistica. L’ordine è soggetto al successo della richiesta da parte di GP Joule dei finanziamenti KsNI, il programma tedesco per supportare l’acquisizione di veicoli con motorizzazioni alternative e rispettose dell’ambiente. 

Inoltre, le due aziende hanno concordato di commercializzare ulteriori Fcev ai clienti in Europa a partire dal 2026. GP Joule fornirà loro idrogeno verde al 100% nella propria rete di stazioni di rifornimento di idrogeno. 

Michael Lohscheller, President e Ceo di Nikola Corporation, ha dichiarato: “L’ordine di GP Joule sarà un esempio di come il Nikola Tre Fcev possa supportare ulteriormente i clienti commerciali in Germania nella loro transizione verso le zero emissioni con diversi anni in anticipo rispetto ad altri costruttori, favorendo così il raggiungimento dell’obiettivo di decarbonizzare il settore dei trasporti”. 

Andre Steinau, Managing Director di GP Joule Hydrogen, ha affermato: “Il 100% energia rinnovabile per tutti, questo è ciò che ci guida. Insieme a Nikola e Iveco, offriamo ai nostri clienti tutti i componenti per il trasporto pesante a impatto climatico zero da un’unica fonte: dalla produzione e dall’acquisto di idrogeno verde alle stazioni di rifornimento di idrogeno fino ai camion a celle a combustibile e all’assistenza per soddisfare le loro esigenze. Questo è l’accesso facilitato al trasporto merci a zero emissioni”.

In primo piano

Le scelte sostenibili di AS Labruna

In occasione del Metstrade a novembre, abbiamo fatto una chiacchierata con Massimo Labruna, Ceo di AS Labruna, sui nuovi prodotti, allargando poi il discorso alle scelte che l’azienda ha intrapreso in direzione di una sempre maggiore sostenibilità.

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Volta Trucks: un anno di bilanci

Il 2022 è stato un anno significativo che ha visto Volta Trucks, innovativa società leader nella produzione di veicoli totalmente elettrici e nella fornitura di servizi, raggiungere numerosi traguardi mentre l'azienda continua il suo percorso verso la produzione dei camion totalmente elettrici Volta...

I trend del settore automotive per il 2023 illustrati da Tüv Italia

Chip shortage, crisi energetica, soluzioni sostenibili: questi sono alcuni dei termini chiave che stanno accompagnando l’evoluzione del mercato automotive in Italia. Quanto evidenziato dai trend del settore automotive si riflette perfettamente anche nei laboratori di Tüv Italia dove è costante la “r...