Progettate per migliorare ulteriormente le prestazioni, il risparmio di carburante, la facilità di manovra, il comfort e la praticità dell’operatore, le nuove versioni Stage V dei modelli di skid steer loader JCB 270 e 270T presentano nuove funzionalità.

Innanzitutto sono alimentate da un nuovo motore JCB DieselMAX 430 che eroga 55 kW (74 cavalli), una maggiore coppia e tuttavia riescono a ottenere un notevole risparmio di carburante. Per quanto riguarda il comfort dell’operatore, un nuovo display da 177 mm (7 pollici) fornisce un accesso più rapido e semplice a più impostazioni della macchina. 

La pala compatta gommata 270 e la pala compatta cingolata 270T di JCB hanno capacità operative nominali di 1,23 tonnellate e un’altezza di carico quasi identica di 2,9 me 2,88 m, con un percorso di sollevamento verticale dal singolo Powerboom.

John Smith, JCB Agriculture Managing Director, ha dichiarato: “Con l’esclusivo accesso laterale e la visibilità a 360 gradi grazie al concetto di braccio singolo, le minipale compatte sterzanti e le pale compatte cingolate JCB offrono elevati livelli di produttività, sicurezza e praticità per l’operatore in luoghi di lavoro con spazio e accesso limitati. Gli ultimi aggiornamenti, oltre a fornire energia più pulita, perfezionano ulteriormente le capacità delle macchine rendendole più facili e comode da utilizzare”.

Il nuovo motore JCB Stage V

Il nuovo motore a quattro cilindri DieselMax 430 da 3,0 litri di JCB viene utilizzato per la prima volta su una macchina agricola. È conforme alla normativa europea sulle emissioni Stage V grazie al design altamente efficiente della camera di combustione e all’Egr raffreddato, ma senza filtro antiparticolato Dpf o fluido per motori diesel AdBlue.

Come il suo predecessore, il DieselMax da 4,4 litri, il nuovo motore ha una potenza di 55 kW (74 cavalli), ma è il 24% più piccolo e il 30% più leggero, ma genera il 10% in più di coppia massima a 1.500 giri/min, nonché una coppia maggiore ai regimi del motore. 

Oltre alle credenziali di risparmio di carburante del sistema di combustione avanzato, proprietari e operatori possono garantire un risparmio di carburante ottimale attivando la funzione JCB Auto Stop che spegne il motore, se è possibile farlo in sicurezza, dopo un periodo regolabile di funzionamento al minimo.

In primo piano

Articoli correlati

John Deere supporta le comunità locali con tecnologia e formazione

John Deere Italiana promuove in collaborazione con il concessionario Agribertocchi un’iniziativa con un istituto professionale della città di Faenza. Obiettivo, la formazione degli studenti e del personale docente sull’utilizzo delle tecnologie per l’agricoltura 4.0 sviluppate dal marchio leader nel...