L’Hydrogen Council ha annunciato la nomina di Jaehoon Chang, Presidente e CEO di Hyundai, a nuovo Co-Chair al fianco di Sanjiv Lamba, CEO di Linde. I due collaboreranno con i CEO degli altri membri del Consiglio entrando in un nuovo capitolo della sua storia focalizzato sullo sviluppo della domanda di idrogeno e sulla creazione di un contesto favorevole per il commercio globale e per l’accelerazione degli investimenti.

Membro fondatore dell’Hydrogen Council, Hyundai è in prima linea nello sviluppo delle tecnologie a idrogeno da più di metà della storia dell’azienda, affermandosi come pioniera su molti fronti, come nel caso del primo veicolo elettrico a celle a combustibile prodotto in serie e del primo camion a celle a combustibile, che detiene il record di vendite al mondo.

L’impegno dell’azienda per la realizzazione di una società basata sull’idrogeno si estende alla sua intera catena del valore, oltre la mobilità, con soluzioni di business che riguardano dalla produzione allo stoccaggio, fino al trasporto e all’utilizzo. La leadership di Hyundai in questi termini posiziona l’azienda in maniera unica nel percorso di transizione energetica globale.

Jaehoon Chang, Presidente e CEO di Hyundai e nuovo Co-Chair dell’Hydrogen Council, ha dichiarato: “L’Hydrogen Council ha un ruolo cruciale nel nostro sforzo di transizione energetica globale. Sono entusiasta del mio nuovo incarico e non vedo l’ora di lavorare con le altre figure leader nel campo dell’idrogeno, per dare seguito alla mission dell’Hydrogen Council e accrescere l’impatto positivo dell’idrogeno in tutto il mondo”.

Jaehoon Chang subentra a Yoshinori Kanehana, Presidente di Kawasaki Heavy Industries, che ha ricoperto il ruolo di Co-Chair negli ultimi due anni e mezzo e che ha dichiarato: “È stato un onore contribuire a questa iniziativa globale, per fare significativi passi avanti nella promozione dell’idrogeno come soluzione vitale per un futuro energetico sostenibile. Sono lieto di continuare a sostenere gli sforzi del Consiglio in qualità di membro”.

Sanjiv Lamba, CEO di Linde e Co-Chair dell’Hydrogen Council, ha dichiarato: “A nome del Consiglio, vorrei ringraziare Kanehana e il suo team di Kawasaki Heavy Industries per il loro eccezionale contributo e dare il benvenuto a Jay come nuovo Co-Chair. La sua visione e la sua esperienza saranno preziose per cogliere le opportunità e affrontare le sfide legate alla promozione dell’idrogeno come elemento fondamentale del nostro futuro energetico pulito”.

Ivana Jemelkova, CEO dell’Hydrogen Council, ha dichiarato: “Ci troviamo in un momento cruciale per l’industria dell’idrogeno. I nostri sforzi collettivi sono determinanti per accelerare l’utilizzo dell’idrogeno come soluzione energetica valida e sostenibile e sono entusiasta di lavorare al fianco di leader come Jaehoon Chang e Sanjiv Lamba e dei loro team per portare avanti questa mission”.

Il cambio di leadership è avvenuto la scorsa settimana in occasione dell’evento annuale dell’Hydrogen Council. Oltre 200 amministratori delegati, alti dirigenti delle principali aziende e investitori mondiali nel settore dell’idrogeno si sono riuniti a Berlino per fare il punto sui progressi compiuti, discutere soluzioni pratiche e dimostrare un rinnovato impegno alla collaborazione.

In primo piano

Articoli correlati

Come stanno le rinnovabili in Italia?

Vi riportiamo i nuovi dati dell’EY Renewable energy country attractiveness index (Recai) e le potenzialità per l’Italia dei sistemi di accumulo energia a batteria (Bess)
News

Landi Renzo e Invitalia

Il Gruppo Landi Renzo ha varato un aumento di capitale garantito anche dall'ingresso di Invitalia con 20 milioni
News