Lhyfe sta costruendo un impianto per la produzione di idrogeno in Germania, a Brake (Unterweser). Il progetto del sito si trova su un terreno nell’area portuale di Niedersachsen Ports (NPorts), il più grande operatore portuale pubblico in Germania. L’impianto sarebbe il primo nella regione settentrionale della Germania a rendere disponibile l’idrogeno verde al mercato più ampio.

L’impianto Lhyfe di Brake produrrà fino a 1.150 tonnellate di idrogeno verde all’anno (capacità di elettrolisi installata di 10 MW). L’energia elettrica proverrà dagli impianti eolici e fotovoltaici presenti nel Paese, attraverso PPA aziendali. I potenziali acquirenti includerebbero varie applicazioni industriali e di mobilità.

Siamo lieti di poter realizzare questo progetto da 10 MW. Dimostra la fattibilità economica delle soluzioni a idrogeno nei settori dei trasporti e dell’industria e sostiene lo Stato della Bassa Sassonia nei suoi ambiziosi obiettivi di costruzione di un’infrastruttura nazionale dell’idrogeno. Il porto di Brake offre le condizioni ideali per la costruzione di impianti di idrogeno verde. Questo progetto è anche un segnale importante per Lhyfe e il segno della nostra ambizione di rendere il futuro dell’approvvigionamento energetico più sostenibile. Grazie alla nostra pluriennale esperienza nel campo dell’idrogeno verde e rinnovabile, siamo in grado di soddisfare la crescente domanda locale di idrogeno pulito”, afferma Luc Graré, responsabile dell’Europa centrale e orientale presso Lhyfe. “Con questo progetto stiamo anche promuovendo la creazione di valore nella regione. La disponibilità locale di idrogeno verde creerà nuovi posti di lavoro e le aziende della regione beneficeranno di idrogeno pulito a prezzi accessibili”.

Il ministro dell’Economia della Bassa Sassonia Olaf Lies ha commentato: “Si tratta di un grande successo per la transizione energetica nella nostra regione costiera: non solo segna un progresso significativo verso un approvvigionamento energetico sostenibile, ma anche un chiaro impegno per la creazione di valore regionale e la decarbonizzazione. La posizione portuale di Brake offre le condizioni ideali per la produzione di idrogeno rinnovabile. Con questo progetto non stiamo solo rafforzando lo sviluppo regionale, ma anche creando una rete tra l’industria e le parti interessate locali che lavorano insieme su soluzioni innovative e sostenibili. Ringraziamo per il sostegno tutti i partner che hanno reso possibile questo ambizioso progetto. Combina innovazione, sostenibilità e forza regionale ed è un esempio di collaborazione di successo nel percorso verso una trasformazione globale e sostenibile del nostro sistema energetico”.

La decisione di costruire un impianto di idrogeno verde nel porto di Brake è un passo importante verso la decarbonizzazione regionale. Sono lieto che Lhyfe stia realizzando questo insieme a noi e allo stesso tempo sono molto orgoglioso che noi, come città di Brake (Unterweser), ci stiamo posizionando come pionieri delle tecnologie energetiche pulite. Il progetto contribuisce a rafforzare a lungo termine l’economia locale e la nostra città”, afferma Michael Kurz, sindaco di Brake (Unterweser). “La disponibilità di idrogeno a livello locale crea nuove opportunità per le aziende e promuove lo sviluppo di tecnologie rispettose dell’ambiente. Il porto di Brake diventerà un hub per l’innovazione verde e la crescita sostenibile. Sono fermamente convinto che questa iniziativa porterà non solo il nostro settore ma anche la nostra regione verso un futuro di successo e a basse emissioni di carbonio”.

Il progetto in Bassa Sassonia svolgerà un ruolo importante nella decarbonizzazione del complesso portuale industriale e del trasporto marittimo.

Leggi anche: Lhyfe: nuovo progetto di idrogeno verde a Lubmin, in Germania

In primo piano

Articoli correlati

Simplifhy realizzerà un laboratorio a idrogeno a Vimercate

Simplifhy realizzerà un laboratorio a idrogeno presso la sede della Fondazione ITSGREEN di Vimercate. In particolare, il laboratorio includerà moduli all’avanguardia per la produzione di idrogeno, tecnologie AEM, celle a combustibile PEM, sistemi di compressione dell’idrogeno e soluzioni innovative ...

Kubota entra a far parte dell’Allianz Hydrogen Engine

Kubota ha aderito all’Allianz Hydrogen Engine, un’organizzazione che mette insieme le conoscenze dell’industria e della ricerca. Sappiamo che un concept di motore a idrogeno da 3,8 litri e 85 kW è già stato presentato pubblicamente da Kubota, suscitando un ampio interesse da parte del settore....