My Engine App parla italiano. Dopo il battesimo in lingua inglese, è scoccata l’ora per gli OEM, le officine meccaniche e gli operatori finali delle macchine motorizzate Perkins nel Belpaese. La versione per l’Italia prevede anche una serie di aggiornamenti, rispetto al modello originario, come la grafica dell’interfaccia e la possibilità di registrare l’accensione del motore, per monitorare e creare uno storico delle eventuali anomalie.

My Engine App nella spiegazione di Siobhan Scott

Per rispolverarvi la memoria sul software di Perkins, riproponiamo l’intervista effettuata all’Intermat di aprile a Siobhan Scott, Marketing, stakeholder relationship and product. L’altro tema di attualità di cui parla Scott, collegato a My Engine App, è lo Smart Cup.

 

My Engine App

«Come funziona esattamente lo Smart Cap, che si è aggiudicato l’Edison Awards for Innovation 2018, è presto detto. Misura il livello di vibrazioni del motore ricavando informazioni sullo stato di funzionamento, inviando un impulso ogni 15 secondi attraverso una connessione bluetooth; My EngineApp, che si connette allo Smart Cap tramite la lettura del suo QR Code, traduce tali impulsi in informazioni direttamente consultabili dall’utilizzatore sul proprio telefono come ad esempio le ore di funzionamento del motore, la localizzazione della macchina su cui è montato, gli intervalli di manutenzione, e in particolare quali controlli periodici devono essere effettuati e in quale momento, nonché informazioni su parti di ricambio e materiali consumabili richiesti e i riferimenti del punto di assistenza o distributore a cui rivolgersi. Lo Smart Cap, in altre parole, fornisce all’utilizzatore una panoramica personalizzata, dettagliata e in tempo reale dello stato di salute del motore.

Tre misure di SmartCup, una sola App

Smart Cap è disponibile in tre diverse misure in funzione delle dimensioni del motore di destinazione, che vanno correttamente accoppiate in quanto ogni motore produce vibrazioni di frequenza diversa; lo Smart Cap è anche in grado di rilevare eventuali spostamenti da un motore a un altro. Smart Cap è attualmente disponibile per il montaggio su motori Perkins in un range di potenze da 18 a 200 chilowatt, sia meccanici che elettronici, ma abbiamo in programma di ampliarne l’utilizzo anche ad altre serie e fasce di potenza.

Dettaglio importante, nel caso di proprietari di grandi flotte la app è in grado di rilevare i dati dei motori di tutto il parco macchine e programmare in tempo reale con il centro di assistenza gli interventi di manutenzione invece di lasciare al proprietario l’onere di provvedere autonomamente. In caso di piccole realtà il proprietario può scegliere naturalmente di eseguire tutte le operazioni di manutenzione periodica autonomamente, registrando sulla app gli interventi eseguiti.

Tutti i dati rilevati dallo Smart Cap sono protetti contro violazioni della riservatezza; il dispositivo non è connesso all’elettronica della macchina e del motore, si limita a trasmettere informazioni, non immagazzina dati e di conseguenza non vi sono informazioni estraibili, quindi la protezione delle stesse è garantita».

 

 

In primo piano

Le scelte sostenibili di AS Labruna

In occasione del Metstrade a novembre, abbiamo fatto una chiacchierata con Massimo Labruna, Ceo di AS Labruna, sui nuovi prodotti, allargando poi il discorso alle scelte che l’azienda ha intrapreso in direzione di una sempre maggiore sostenibilità.

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati

Le performance di Carraro China premiate da Lgmg

Carraro China ha ottenuto sia il premio per la Best Delivery Performance sia quello di Strategic Supplier in riferimento allo sviluppo del business delle piattaforme aeree e dei carrelli telescopici a livello internazionale.