Si rafforza ulteriormente la presenza Carraro in India grazie ad un accordo di joint venture con Bhavani Industries, realtà industriale del sub-continente indiano specializzata nella progettazione e produzione di sincronizzatori sia per l’ambito automotive sia per quello off-highway. 

La NewCo – denominata Bhavani Synchrotec, che avrà sede nell’Ahmedabad (India) – vedrà la presenza del Gruppo Carraro con una quota del 49% attraverso la società controllata Siap (centro d’eccellenza per l’ingranaggeria di precisione, con sede a Maniago, Pordenone). 

La nuova azienda avrà come core business la progettazione, lo sviluppo, la fabbricazione e la commercializzazione di sincronizzatori per applicazioni off-highway per il mercato globale. I soci conferiranno alla JV l’intero proprio business esistente e futuro relativo a questo prodotto e specifico mercato di destinazione. 

La JV sarà dotata di uno stabilimento di nuova costruzione (operativo entro la fine dell’anno) e potrà contare su una struttura organizzativa, tecnica e produttiva che unirà le competenze di entrambi i soci. 

“Questa joint venture conferma l’importanza strategica che l’India riveste per il Gruppo Carraro. Siamo entrati nel subcontinente fin dagli anni ’90 rafforzando man mano la nostra presenza. Oggi a Pune abbiamo due stabilimenti produttivi e un centro R&D, con oltre 1.700 collaboratori – ha commentato Enrico Carraro, Presidente del Gruppo Carraro. – Affiancandoci al Gruppo Bhavani, potremo consolidare ulteriormente le nostre competenze ed ampliare la nostra offerta a favore dei nostri partner”. 

“Questo accordo rappresenta un passo importante per il Gruppo Bhavani e un’opportunità per portare la più evoluta tecnologia dei sincronizzatori anche sul mercato off-highway – ha aggiunto Deven Nandwana, Amministratore Delegato del Gruppo Bhavani. – Questa joint venture, siglata con un partner internazionale di grande fama quale Carraro, consente a Bhavani di espandere la fornitura di prodotti al mercato globale, facendo dell’India un centro di eccellenza per i sincronizzatori. Ciò rafforza il nostro impegno verso le iniziative Make in India”.

In primo piano

Articoli correlati

Da John Deere arrivano i nuovi trattori Serie 6M

John Deere ha annunciato l’introduzione dei nuovi trattori Serie 6M, con 17 modelli in totale, di cui 10 di potenza superiore a 150 CV, adatti alle più svariate esigenze agricole. Dotati di motore da 4,5 o 6,8 litri, tutti i modelli offrono potenza aggiuntiva fino a 20 CV (potenza nominale) con il s...

Moog Construction: questione di moduli

Moog Construction si è presentata ad Intermat con il suo kit completo ZQuip per l’elettrificazione delle macchine da costruzione (ma è una soluzione che in futuro potrà essere applicata ad altri settori). Ne abbiamo parlato con Rodolfo Sosa, Product Strategy Manager. L’altra soluzione presentata, Te...