Oxe Marine AB ha siglato un accordo con Nimbus Group per la fornitura di motori. I fuoribordo diesel leader del settore di Oxe Marine sono ora un’opzione disponibile per alimentare le barche dei clienti di Nimbus Group.

Finora i clienti di Nimbus Group potevano scegliere solo entrobordo diesel, ma con il nuovo accordo con Oxe Marine la loro offerta si è ulteriormente ampliata.

Nimbus Group è uno dei principali produttori di imbarcazioni dei paesi nordici e il fatto che abbiano incluso i nostri motori nella loro gamma è un grande riconoscimento sia per la nostra tecnologia che per i nostri prodotti”, afferma Anders Berg, Ceo di Oxe Marine.

I fuoribordo Oxe hanno un consumo di carburante significativamente inferiore rispetto ai fuoribordo a benzina di potenza equivalente, grazie al motore diesel basato sulla tecnologia automobilistica. Quando Oxe ha recentemente condotto prove in mare di una doppia installazione Oxe300 su un Nimbus T11, i risultati hanno mostrato che l’alternativa a benzina consumava il 50% in più di carburante. È stato anche notato che la doppia installazione Oxe300 ha funzionato con una velocità massima e di crociera più elevata. Quando lo stesso impianto è stato alimentato con Hvo100, un tipo di biodiesel, è stata osservata una riduzione del 92% delle emissioni nette di CO2 rispetto all’alternativa a benzina.

Scegliendo un fuoribordo con motore diesel di Oxe, i clienti possono beneficiare di significative riduzioni sia dei costi operativi che delle emissioni di CO2. La tecnologia di Oxe Marine può svolgere un ruolo importante nella transizione verso un ambiente marino più sostenibile, che a differenza di altre alternative, è ampiamente disponibile per l’uso già oggi”, afferma Anders Berg.Dal punto di vista di Nimbus Group, l’accordo è visto come un passo importante per rafforzare la propria offerta ai propri clienti. “È fondamentale che Nimbus Group possa offrire ai nostri clienti un’ampia gamma di barche e motori. Siamo soddisfatti della collaborazione con Oxe Marine perché significa che stiamo ampliando la nostra gamma e offrendo ai clienti l’opportunità di scegliere anche motori fuoribordo diesel”, afferma Jan-Erik Lindström, Ceo di Nimbus.

In primo piano

Le scelte sostenibili di AS Labruna

In occasione del Metstrade a novembre, abbiamo fatto una chiacchierata con Massimo Labruna, Ceo di AS Labruna, sui nuovi prodotti, allargando poi il discorso alle scelte che l’azienda ha intrapreso in direzione di una sempre maggiore sostenibilità.

Benvenuta, POWERTRAIN!

DIESEL cambia nome: da gennaio si chiamerà POWERTRAIN. Ciò non significa cancellare la parola diesel dalla nostra agenda e dalle nostre priorità, ma rispecchia la volontà della rivista (e del sito) di accompagnare i lettori nell’affascinante fase a cui stiamo assistendo, quella della transizione ene...

Articoli correlati