Prometeon Tyre Group ha aumentato la capacità produttiva in Turchia

Prometeon Tyre Group, il produttore autorizzato di camion a marchio Pirelli, di autobus, di agro e di pneumatici OTR, investirà circa 580 milioni di lire turche (115 milioni di dollari), nel periodo 2017-2020, in Turchia per aumentare la sua capacità produttiva e implementare nuove ed avanzate tecnologie nello stabilimento situato a İzmit.

La società aggiungerà in modo diretto 150 persone e 750 indirettamente, tutte neo assunte, oltre agli attuali 2.000 posti di lavoro diretti e 10.000 indiretti. Inoltre, la capacità produttiva annuale di pneumatici dello stabilimento turco aumenterà del 75% entro il 2020 e le esportazioni verso i mercati esteri quasi raddoppieranno rispetto agli attuali livelli e contribuiranno in modo significativo alla bilancia commerciale del paese.

Le parole di Gregorio Borgo e Alp Günvaran

«La Turchia è un centro di produzione importante per l’Europa, sia come OE Premium che come ricambio. Questo nuovo investimento aumenterà la nostra capacità produttiva, in favore del trend di crescita futuro dell’Europa e della MEA», ha affermato Gregorio Borgo, Chief Operating Officer di Prometeon Tyre Group, «Quasi un terzo del fatturato annuale del Gruppo Prometeon Tyre è realizzato nella regione gestita dal nostro ufficio turco e oltre il 50% dei pneumatici che produciamo in Turchia vengono esportati».

L’EUROPA RECUPERA IL 92% DEI PNEUMATICI

Alp Günvaran, Ceo delle sezioni Turchia, Mea, Russia, Csi di Prometeon Turchia, ha commentato: «La nostra fabbrica a Izmir ha continuato ad operare in modo efficiente e aprire nuovi orizzonti da quando è stata fondata nel 1960 e lo stabilimento, che ha prodotto il primo pneumatico in Turchia, continua ad essere una forza ingegneristica rilevante e continua a fornire un contributo significativo alle esportazioni dalla Turchia, grazie alla sua capacità annuale attuale di quasi 1 milione di unità. Rafforzeremo ulteriormente la posizione della Turchia come uno dei maggiori fornitori per l’Europa di pneumatici industriali. Questo impianto è uno dei nostri 4 nel mondo e continua ad aggiungere valore all’industria dei pneumatici su scala globale, in quanto è il primo stabilimento in Turchia ad aver ricevuto un certificato R&S rilasciato dal governo turco».

prometeon

La Turchia è il centro del trasporto merci su strada

Mentre l’Europa effettua quasi il 70 percento del trasporto merci su strada in Europa, questo valore arriva quasi all’85 percento in Turchia. Il il mercato degli pneumatici in Turchia continua a mostrare una rapida crescita. Oggi, Prometeon è uno dei principali fornitori delle aziende impegnate nella produzione di veicoli commerciali pesanti in Turchia.

Il centro di ricerca e sviluppo Prometeon, situato nello stabilimento di Izmit, ha operato per oltre 10 anni ed è un importante motore del business di Prometeon, con quasi 7.000 prototipi di pneumatici testati ogni anno per il mercato turco e i paesi collegati.

Il gruppo Prometeon Tyre era, fino a marzo 2017, parte del Gruppo Pirelli. Da allora, Prometeon e Pirelli sono diventate società separate.

In primo piano

Articoli correlati

Tenneco presenta un HRS per gli ammortizzatori passivi Monroe

Tenneco ha presentato un innovativo sistema di arresto idraulico del rimbalzo (HRS), altamente configurabile, che riduce al minimo l’energia di rimbalzo dell’ammortizzatore e la rumorosità riscontrate nei BEV e in altri veicoli passeggeri relativamente pesanti. Il sistema si chiama Monroe Ride Refin...

Friwo amplia il suo portafoglio di prodotti per la mobilità elettrica

Friwo, produttore di caricabatterie e soluzioni di azionamento elettrico all’avanguardia dal punto di vista tecnico, sta ampliando il suo portafoglio di prodotti esistente nel campo dell’elettromobilità con l’avanzata unità di controllo motore MC1.5-55A-48V, che è stata sviluppata appositamente per ...