telecamera2

Soilmec mette la propria sicurezza nelle mani di Brigade. La società del gruppo Trevi, gigante italiano nella realizzazione di macchine per la perforazione, ha commissionato alla divisione italiana di Brigade Electronics i dispositivi di segnalazione acustica e le telecamere esterne. L’azienda produce sistemi di sicurezza veicolare destinati a ogni tipo di mezzo (il sistema di videosorveglianza esterna a 360 gradi sta riscuotendo un certo successo nel mondo bus, come dimostra la recente sperimentazione con Flybus).

Brigade pensa agli occhi…

monitor_soilmec

Nel febbraio 2015, la normativa europea EN-16228 ha imposto visibilità vicina e lontana a 360 gradi della macchina, da ottenersi mediante specchietti o ausili come le telecamere. Soilmec ha preso la misura in parola. La nuova perforatrice multifunzionale Sr 125 Hit (high technology) conta addirittura cinque “occhi elettronici” di serie della gamma Elite, il top di Brigade Elettronica, abbinati al monitor da 7 pollici Be-870Fm(Fb). Le cinque telecamere sono disposte per garantire una visione completa della macchina: la prima, montata sull’attrezzatura, mostra la zona periferica posteriore dall’alto; la seconda inquadra l’area frontale sul lato opposto dell’operatore; la terza copre un altro lato cieco per l’operatore, quello posteriore; la quarta mostra la zona posteriore in basso. Una quinta telecamera è invece interamente dedicata agli argani, per controllarne il corretto funzionamento.

telecamere_soilmec

…ma anche alle orecchie.

Anche per l’udibilità Soilmec ha scelto Brigade Elettronica, più precisamente Bbs-tek, l’avvisatore acustico per la retromarcia a suono bianco (banda larga), direzionale e immediatamente localizzabile. Soilmec ha montato di serie il modello Smart, che si adatta al livello di rumorosità circostante, regolando automaticamente il volume senza però che esso sia più di 5 decibel superiore al rumore ambientale.

La dotazione Brigade è già stata messa alla prova

Telecamere e avvisatore acustico sono in dotazione standard su tutte le macchine di ultima generazione, come appunto la perforatrice Sr 125 Hit, già impiegata per i lavori di una nuova ala produttiva di Orogel, il primo produttore nazionale di vegetali freschi surgelati con sede principale a pochi chilometri da quella del Gruppo Trevi.

SR-125

In primo piano

Articoli correlati

Friwo amplia il suo portafoglio di prodotti per la mobilità elettrica

Friwo, produttore di caricabatterie e soluzioni di azionamento elettrico all’avanguardia dal punto di vista tecnico, sta ampliando il suo portafoglio di prodotti esistente nel campo dell’elettromobilità con l’avanzata unità di controllo motore MC1.5-55A-48V, che è stata sviluppata appositamente per ...