Bobcat ha avviato il passaggio allo Stage V per l’ampia gamma di sollevatori telescopici: i primi modelli sono stati immessi in commercio già quest’anno; per altri si dovrà attendere il 2021. È la consociata Doosan, ancora una volta (qui un nostro post sul passaggio allo Stage V delle pale gommate Bobcat) a prendersi cura del propulsore che garantisce – rispetto alla precedente versione Stage IV – una riduzione media del 7 percento del consumo di carburante, oltre a una coppia superiore del 14 percento.

Bobcat Stage V

Bobcat e lo Stage V: si parte dai modelli a 75 cavalli

I primi ad avvalersi dei motori ‘puliti’ saranno i modelli da 75 cavalli, in commercio da inizio luglio, che saranno seguiti nel 2021 da quelli più potenti delle gamme da 100 e 130 cavalli. A muovere le ‘linci’ più piccole (in tutto 11 modelli comprese le versioni Agri TL 26.60, TL 30.60 e la nuova TL 30.70) è il modello a 4 cilindri D34 da 3,4 litri che per abbattere le emissioni adotta il filtro antiparticolato a rigenerazione automatica, con il vantaggio di non impattare sulle prestazioni o richiedere alcun intervento da parte dell’operatore.

Bobcat Stage V

Maggiore libertà di progettazione

Il fatto che non sia presente l’Scr comporta degli ovvi vantaggi pratici per l’utilizzatore, ma anche per i progettisti, che hanno avuto maggiore liberta per ridisegnare il cofano motore con un profilo maggiormente inclinato migliorando la visibilità e riducendo i punti ciechi del 15 per cento sul lato destro della macchina. L’accesso al vano motore è inoltre molto agevole e ciò rende più semplice le operazioni di manutenzione.

Per quanto riguarda le pale cingolate a marchio Bobcat, il motore adottato è il D24, sempre a 4 cilindri, e cilindrata di 2,4 litri, che nella versione Stage V con sistema di iniezione Bosch migliora le prestazioni globali della macchina e riduce notevolmente sia livello di rumorosità che le vibrazioni.

In primo piano

Articoli correlati

John Deere supporta le comunità locali con tecnologia e formazione

John Deere Italiana promuove in collaborazione con il concessionario Agribertocchi un’iniziativa con un istituto professionale della città di Faenza. Obiettivo, la formazione degli studenti e del personale docente sull’utilizzo delle tecnologie per l’agricoltura 4.0 sviluppate dal marchio leader nel...