Tvr, ritorno all’endurance dopo 13 anni

Tvr torna a correre il campionato mondiale di endurance (Wec) dopo 13 anni di assenza. Gareggerà nella categoria Lmp1, insieme al team campione del mondo di Rebellion Racing. Il produttore di lubrificanti Motul sarà un supporto tecnico imprescindibile. Insieme al motorista Gibson Technology, ha messo a punto un lubrificante appositamente per la categoria Lmp1.

Fia Wec, banco di prova ottimale

Romain Grabowski, responsabile della comunicazione esterna di Motul, ha evidenziato l’importanza di questo tipo di gare. «Il FIA WEC e la 24 Ore di Le Mans sono per noi un’occasione ottimale per sottoporre i nostri lubrificanti alle condizioni più estreme. Per questo le gare Endurance sono al centro della strategia di Motul nel motorsport. Il 2018 sarà sicuramente un anno eccezionale, in quanto segna il nostro ritorno nella categoria LMP1» Afferma Grabowski. «Per questo abbiamo formato un team composto da professionisti di Motul e dagli amici e partner di Rebellion e TVR, senza dimenticare Gibson Technology, con la quale abbiamo sviluppato un lubrificante sperimentale per il motore LMP1 che si affianca alla gamma 300V Motorsport Line già raccomandata per l’intera categoria LMP2»

Dal Salone di Ginevra alla pista

Nel settembre 2017 lo storico marchio britannico di auto sportive ha svelato l’ultimo frutto della collaborazione con Motul. Si tratta della Griffith, equipaggiata con un Cosworth V8 da 500 cavalli. La volontà di rimettersi in pista è confermata dalla partnership con il team campione del mondo di Rebellion Racing. La nuova squadra affronterà la Fia Wec Super Season con la ORECA R-13 LMP1, presentata al Salone di Ginevra di marzo. Il look definitivo invece è stato svelato in diretta Facebook dalla Motul Media Crew. Per l’occasione è stato scelto il circuito di Paul Ricard di Le Castellet.

In casa Rebellion Racing c’è fervore per l’inizio di questa nuova avventura. Calim Bouhadra, vice presidente di Rebellion, si è detto entusiasta della nuova partnership. «Siamo felici di entrare ancora una volta nel World Endurance Championship insieme a partner come ORECA, Motul e ora l’iconico marchio TVR che tutti gli appassionati di motorsport conoscono. Da quando abbiamo vinto il titolo lo scorso novembre abbiamo lavorato a un progetto ambizioso per questa nuova Super Stagione, con la creazione di una nuova auto per questa nuova ambiziosa avventura e non vediamo l’ora di vedere le nostre due R-13 scendere in pista».

Tvr, ritorno di un’icona

Anche da Tvr arrivano segnali positivi, in merito al ritorno alle gare di endurance. «Le corse endurance sono una parte fondamentale del DNA di TVR» afferma il presidente di Tvr Les Edgar. «Il nostro ruolo di partner automobilistico primario del team TVR Rebellion Racing ci offre una grande opportunità per tornare in questo mondo per la prima volta dopo 13 anni. Permette inoltre a TVR di lavorare con una squadra competitiva», prosegue Edgar. L’obiettivo è «sviluppare soluzioni che saranno applicate non solo sulle nostre vetture stradali, ma anche per le auto da competizione. L’opportunità di lavorare a fianco di Gibson, ORECA e Motul è fantastica» conclude Edgar. «Contribuirà alle nostre attività di sviluppo che abbiamo in corso».

In primo piano

Articoli correlati

Scania fonda Erinion, un’azienda di soluzioni di ricarica

Scania annuncia oggi di aver fondato Erinion, una nuova società specializzata in soluzioni di ricarica private e semi-pubbliche. La mossa strategica vedrà l’installazione di 40.000 nuovi punti di ricarica presso le sedi dei clienti e rafforzerà l’offerta di e-mobility del Gruppo Scania nel futuro ec...