La guida autonoma e la nuova frontiera dei sistemi di assistenza fanno capolino in maniera sempre più forte nel mirino di Zf, che ha stretto una partnership con Hella finalizzata a mettere a punto sistemi di registrazione video e di sensori radar. Il primo progetto firmato dai due solidi protagonisti della fornitura di componentistica per l’automotive è già, come si suol dire, “in canna”: verrà lanciato sul mercato, concretizzato, a partire dal 2020 e si focalizzerà sull’utilizzo di un sistema di assistenza supportato da telecamere.

Un’assistenza alla guida al top

L’obiettivo della casa di Friedrichshafen è quello di proporsi come fornitore di sistemi che abbiano al centro le tematiche dell’assistenza all’avanguardia e delle funzionalità di guida autonoma. Hella si farà carico dello sviluppo tecnologico degli impianti, e potrà godere di un ampliamento del proprio orizzonte di mercato. Nel breve termine, gli standard di sicurezza europei prevederanno l’utilizzo sempre più vasto di funzioni di assistenza mediante telecamere. Di conseguenza, la domanda di simili dispositivi è pronta ad impennarsi. Zf ed Hella, insieme, si inseriranno in questa nicchia dalla domanda crescente. Zf ci mette l’hardware e la sua esperienza nella realizzazione di sistemi e impianti, mentre Hella e la sua controllata Hella Aglaia Mobile Vision penseranno all’applicazione e allo sviluppo del software di cattura delle immagini. Questo per quanto riguarda il breve termine. Tra il medio e il lungo periodo, al centro dell’attenzione si collocheranno i sistemi per la guida autonoma, sia per quanto riguarda i veicoli commerciali che per le applicazioni off-highway.

Il radar al centro della scena

Il lavoro congiunto di Zf ed Hella chiamerà in causa anche il settore dei sistemi radar. A “fondersi” saranno i sistemi di visuale a 360 gradi realizzati da Hella e gli impianti di radar mid-range e long-range firmati Zf. La collaborazione, in ogni caso, non sarà di tipo esclusivo: per tutta la durata della partnership ognuna delle due realtà continuerà a sviluppare e distribuire i propri prodotti. «Questa collaborazione con Hella nel campo della tecnologia per i sensori rafforza la nostra posizione di fornitore completo di componentistica per quanto riguarda i sistemi di assistenza all’avanguardia, così come di fornitore di dispositivi per la guida autonoma», ha commentato Stefan Sommer, Ceo di Zf. «Hella è un fornitore solido ed esperto di tecnologia per i sensori – così Rolf Breidenbach, Ceo di Hella -. La nostra conoscenza si allinea perfettamente con l’esperienza sviluppata da Zf. Integrando i nostri punti di forza, miriamo naturalmente a mettere a punto e diffondere sistemi di assistenza e dispositivi per la guida autonoma che potranno porsi come i migliori del mercato. Questa collaborazione rafforzerà la posizione di Hella nell’ambito della tecnologia di ripresa video e radar».

In primo piano

Articoli correlati

Scania fonda Erinion, un’azienda di soluzioni di ricarica

Scania annuncia oggi di aver fondato Erinion, una nuova società specializzata in soluzioni di ricarica private e semi-pubbliche. La mossa strategica vedrà l’installazione di 40.000 nuovi punti di ricarica presso le sedi dei clienti e rafforzerà l’offerta di e-mobility del Gruppo Scania nel futuro ec...