Bonfiglioli ECGenius, la nuova trasmissione a variazione continua meccanica

In occasione di Bauma 2019, Bonfiglioli ha presentato in anteprima un nuova trasmissione meccanica a variazione continua ad alta potenza: ECGenius. Specificatamente progettata per sollevatori telescopici, ma adatta anche su altre applicazioni. Il cuore del gruppo ECGenius è rappresentato da un esclusivo variatore meccanico brevettato (risultato di oltre 15 anni di Ricerca e Sviluppo presso Cvtcorp, il partner canadese di Bonfiglioli).

Grazie alla sua elevata efficienza, EGGenius può consentire agli OEM il downsizing del motore diesel, vale a dire l’utilizzo di propulsori di cilindrata ridotta. Garantendo così, al tempo stesso, un’elevata facilità d’uso ed un miglioramento complessivo delle prestazioni del veicolo nell’ordine del 20-30 per cento. La coppia e la potenza vengono trasmesse in modo continuo attraverso sei rulli che lavorano in regime di lubrificazione elastoidrodinamica. Per impedire il contatto tra metallo e metallo e assicurare il corretto trasferimento della coppia senza slittamenti.

LA STRATEGIA DI BONFIGLIOLI DAL BAUMA 2019

Bonfiglioli ECGenius, elevata efficienza con la massima affidabilità

Secondo quanto dichiarato dagli ingegneri Bonfiglioli responsabili del progetto, grazie alle sue esclusive caratteristiche tecniche, è ECGenius rappresenta la trasmissione a variazione continua più affidabile presente sul mercato. Il design robusto è stato studiato per sopportare le forti sollecitazioni tipiche delle applicazioni agricole e movimento terra. Mentre il sistema di controllo non subisce l’influenza delle variazioni del carico.

ecgenius

L’algoritmo dell’unità di controllo della trasmissione (TCU) utilizza i dati del motore e della trasmissione in modo da garantire la massima efficienza del veicolo e l’ottimizzazione complessiva del sistema. Il software è di facile integrazione e può includere speciali modalità operative per applicazioni specifiche, garantendo il massimo dell’operatività; da segnalare anche l’elevato livello di personalizzazione che offre la massima flessibilità di adattamento ai diversi requisiti applicativi e geografici.

L’architettura del variatore meccanico garantisce un cambio fluido e senza soluzione di continuità attraverso un numero infinito di velocità di avanzamento. Oltre a consentire al motore operare sempre al suo punto di funzionamento ottimale. Questo si traduce in maggiore efficienza e riduzione dei consumi di carburante. In più, il design della trasmissione con controllo del sistema a frizione riduce il numero di componenti meccanici e, di conseguenza, anche le perdite meccaniche e viscose.

BONFIGLIOLI E CVTCORP

In primo piano

Articoli correlati

Friwo amplia il suo portafoglio di prodotti per la mobilità elettrica

Friwo, produttore di caricabatterie e soluzioni di azionamento elettrico all’avanguardia dal punto di vista tecnico, sta ampliando il suo portafoglio di prodotti esistente nel campo dell’elettromobilità con l’avanzata unità di controllo motore MC1.5-55A-48V, che è stata sviluppata appositamente per ...