N13 e N16, Scania vista da Nanni

Nanni e Scania hanno raggiunto un accordo strategico per la produzione di motori per imbarcazioni diportistiche. Le aziende hanno deciso di unire le proprie forze, capitalizzando le proprie abilità e reciproche peculiarità. Obiettivo comune è quello di implementare le opportunità nel settore commerciale e delle imbarcazioni per il tempo libero. Questa mossa commerciale rafforza in modo significativo il range di prodotti che Nanni può offrire. Ora, il tetto massimo di potenza erogabile raggiunge i 1.200 CV (circa 882,5 chilowatt), che significa poter attaccare il settore delle imbarcazioni con dimensioni che vanno da 50 a 80 piedi (da circa 15 a 24 metri).

Nanni e Scania

Scania, know-how maturato su strada

Il primo vantaggio che Nanni può trarre da questo accordo deriva dalla consolidata esperienza di Scania nella produzione di camion e autobus. Ciò si traduce in tecnologia all’avanguardia, in un rapporto peso/potenza ottimale e in un’eccellente efficienza nei consumi. L’impegno di Scania nello sviluppo di soluzioni sostenibili per i trasporti combacia con l’impegno di Nanni nei confronti della cosiddetta “Energy in Blue”.

La partnership prevede che inizialmente Scania fornisca a Nanni due motori. Il sei cilindri in linea da 13 litri e il V8 da 16 litri, che con la livrea di Nanni si chiameranno rispettivamente N13 e N16, serie Platinum. La rete di distribuzione di Nanni sarà responsabile per le vendite dei motori che saranno presentati come una soluzione di prodotto completa Nanni (compreso l’imballaggio). I motori della serie Platinum saranno conformi alle più recenti normative sulle emissioni. EPA Tier 3 e RCD2. Saranno presentati durante il salone nautico di Cannes, quindi appuntamento a settembre 2018.

Nanni e Ranieri Tonissi in Italia

L’accordo con Man non è del tutto una novità nel portfolio di Nanni. Per quanto riguarda l’Italia, Ranieri Tonissi è a capo della gestione della rete di distribuzione e service relativamente alla gamma completa dei propulsori Nanni. Come Nanni Diesel in Francia, Ranieri Tonissi distribuisce i motori marini Man in Italia. Il range di potenza che questa partnership copre va da 10 a 1.900 cavalli. Nel portfolio condiviso ci sono anche motori Kubota da 10 a 140 cavalli. I Toyota invece riempiono il range tra 200 e 370 cavalli, mentre i John Deere quello da 152 a 760. Questi ultimi, nel listino di Nanni, rappresentano la serie Silver. La distribuzione di quest’ultimi sul territorio italiano tramite l’intermediazione di Nanni e Ranieri Tonissi non è una novità. Gli albori della collaborazione risalgono infatti al 2015 .

NANNI E RANIERI TONISSI IN ITALIA

In primo piano

Articoli correlati

Salone nautico di Venezia 2024

L'edizione 2024 del Salone nautico di Venezia si affaccia sul mare piatto del mercato. Le proposte dei costruttori strizzano l'occhio ai pacchetti ibridi