La cogenerazione si evolve, i plessi residenziali attingono a un’offerta che si fa sempre più ricca, arrivando a spaziare dalla microgenerazone ai gruppi in parallelo e al teleriscaldamento, dove le smart grid possono dire la loro. In questo contesto i sistemi di ottimizzazione delle risorse energetiche e di monitoraggio acquistano un ruolo di baricentro di un sistema che ha come parola chiave il termine “integrazione“. Si tratta del settore in cui eccelle Trend Control Systems, tra i protagonisti mondiali nella produzione e fornitura di sistemi per la gestione energetica degli edifici. L’azienda ha in serbo una novità: il rilascio della nuovo software di gestione e monitoraggio Iq Vision.

Bems al decollo

Del resto, il mercato dei sistemi di gestione energetica degli edifici (acronimo Bems) è al centro di un vero e proprio boom. Secondo le stime di Navigant Research, il giro d’affari sarà di 10,8 miliardi entro il 2024. Dimensioni quadruplicate in dieci anni, praticamente. Ma passiamo alla mossa di Trend. Successore del pioneristico supervisore 963, Iq Vision integra controllori firmati Trend, dispositivi intelligenti di terze parti e protocolli internet all’interno di una piattaforma software centralizzata e progettata per gestire gli edifici a livello aziendale, dando così la possibilità ai proprietari ed ai gestori di edifici di identificare le criticità e di ottimizzare i loro sistemi. Il software fornisce una serie di funzionalità che spiegano all’utente come risparmiare energia in tempo reale. Tra le altre funzioni spiccano la registrazione centralizzata dei dati, l’archiviazione, la gestione degli allarmi, degli andamenti, della programmazione principale, della banca dati del sistema e l’integrazione con le applicazioni software aziendali – ognuna delle quali può essere utilizzata per evidenziare ed indagare il consumo energetico degli edifici.

Trend vuole bissare il successo del supervisore 963

 

«Iq Vision stabilisce un nuovo punto di riferimento per ciò che è possibile con un’interfaccia utente, grafica e in tempo reale, che fa da finestra su un Bems»il commento di Marco Nostrini,  Npi Strategic Product Manager di Trend per Software & Connettività -. «Questo software si basa sul grande successo del supervisore 963, portando la funzionalità e la gestione energetica ad un livello completamente superiore. Abbiamo introdotto un’ampia gamma di nuove e dinamiche funzionalità che non solo ridurranno la spesa energetica dell’utente,  ma gli permetteranno un livello di controllo e di dettaglio più raffinati, precedentemente non raggiungibili. Si tratta di un vero e proprio punto di svolta che migliora notevolmente l’efficacia di un Bems».

In primo piano

Articoli correlati

Friwo amplia il suo portafoglio di prodotti per la mobilità elettrica

Friwo, produttore di caricabatterie e soluzioni di azionamento elettrico all’avanguardia dal punto di vista tecnico, sta ampliando il suo portafoglio di prodotti esistente nel campo dell’elettromobilità con l’avanzata unità di controllo motore MC1.5-55A-48V, che è stata sviluppata appositamente per ...